CONDIVIDI
aghi fragole
(Pixabay)

Paura per gli aghi rinvenuti nelle fragole: decine di casi accertati in tutto il Nuov Galles del Sud, uno anche a Sidney, merce ritirata dai supermercati.

La polizia del Nuovo Galles del Sud ha confermato il primo caso di fragole contaminate da aghi acquistate da un supermercato di Sydney. Gli aghi sono stati scoperti in tre fragole in un unico cestello, che un cliente aveva acquistato di Coles in Engadina, nel sud di Sydney. Il cliente ha consegnato il cestino al comando di polizia della zona di Sutherland, dove sarà sottoposto a test forensi. La polizia ha detto che nessuno è stato ferito dalle fragole contaminate del marchio Delightful Strawberries, originario del Queensland.

Leggi anche –> Il pacchetto di noccioline è difettoso, grave reazione allergica per un bambino

I casi di fragole contaminate da aghi

Si ritiene che sei marchi di fragole siano influenzati dalla contaminazione da ago secondo la polizia. Sono Donnybrook Berries, Love Berry, Delightful Strawberries, marchi Oasis, Berry Obsession e Berry Licious. Gli episodi si sono accumulati negli ultimi giorni, con le fragole contaminate trovate con gli aghi acquistati nei supermercati del Queensland, NSW e Victoria. La settimana scorsa, il Queensland Health ha confermato che le fragole di Donnybrook, fornite ai supermercati di tutta la nazione dalle sue fattorie a nord di Brisbane, erano state trovate contaminate da aghi da cucito.

Coles ha rilasciato una dichiarazione oggi dicendo che aveva già rimosso le fragole del tipo Donnybrook come richiesto dal Queensland Health, ma ora rimuoverebbe tutte le marche di fragole coltivate nel Queensland a scopo precauzionale. Si legge nella nota redatta: “Come misura precauzionale, Coles sta anche ritirando tutti i marchi e le dimensioni di cestini di fragole coltivati in Queensland venduti nei supermercati Coles in tutti gli stati [ad eccezione dell’Australia occidentale], nei negozi Coles Express e tramite Coles online”. Il governo del Queensland ha emesso una ricompensa di $ 100.000 per le informazioni che possano portare all’arresto del colpevole dietro la contaminazione delle fragole. La Premier Annastacia Palaszczuk ha esortato la comunità a unirsi per trovare la persona che si nasconde dietro “l’atto irresponsabile”. “Questo sta mettendo a rischio la vita delle famiglie e sta anche mettendo a rischio l’industria delle fragole”, ha detto.

Leggi tutte le nostre notizie su Google News