CONDIVIDI
(Screenshot video)

Un addetto alla gestione bagagli Ryanair ha rubato oggetti costosi durante l’imbarco delle valigie ma il tutto è stato filmato da un passeggero dell’aereo.

Un addetto alla gestione bagagli appartenente alla compagnia aerea Ryanair ha aperto la valigia di un viaggiatore traendovi un oggetto costoso che ha poi messo in tasca. Il video, fatto da un viaggiatore che ha assistito alla scena durante l’imbarco dei bagagli sull’aereo e che ha immortalato chiaramente il disonesto addetto, ha riguardato la tratta Ibiza-Madrid e si è diffuso velocemente anche in rete.

Leggi anche —> Ryanair, sciopero 28 settembre: voli cancellati in Italia

Addetto ai bagagli di Ryanair ruba un un oggetto da una valigia ma viene filmato da un viaggiatore

Un addetto alla gestione bagagli della compagnia aerea Ryanair è stato filmato da un viaggiatore mentre era intento a perpetrare un chiaro atto di furto. L’uomo, infatti, viene immortalato chiaramente mentre armeggia con una valigia e ne trae un oggetto che, successivamente, la compagnia scoprirà appartenere ad un adolescente. L’oggetto intascato è un registratore e, dopo il filmato, l’autore del video ha subito provveduto ad informare un assistente di volo, il quale ha dato l’allarme. L’autore del furto è stato, quindi, interrogato dalla polizia ed ha confessato il furto dell’oggetto, sottratto ad un adolescente che stava viaggiando con la madre verso la capitale spagnola. Nel corso delle indagini è venuto alla luce che l’addetto avesse iniziato a lavorare per la compagnia aerea solamente da 3 giorni ed è ora sotto processo. Presumibilmente, dopo l’accaduto, Ryanair avrà già provveduto al licenziamento ma l’autore del crimine ha restituito il maltolto al giovane viaggiatore: “La polizia mi ha detto che l’uomo era al suo terzo giorno di lavoro all’aeroporto e che ha restituito subito il registratore. Sono stato grata della restituzione perché l’avevo comprato per il compleanno di mio figlio”, ha riferito la madre del giovane.

Questo è il primo episodio di furto per l’aereoposto di Ibiza ma non il primo richiamo allo staff che, già il mese scorso, era stato sorpreso lanciare i bagagli dei passeggeri con poco riguardo: “Una persona spende 130 dollari per una valigia decente e dopo un volo si è rovinata: il telaio si è piegato ed il manico è bloccato e non è più funzionante”, ha dichiarato la viaggiatrice Sarah Dodge riguardo le condizioni in cui ha trovato la propria valigia dopo l’imbarco ad Ibiza.

Marta Colanera