CONDIVIDI
aereo
(Archivio)

Allarme nei cieli italiani: aereo di linea diretto a Fiumicino non risponde, si alzano in volo due caccia. 

Momenti di apprensione questa mattina intorno alle 08.30 per l’aviazione italiana. Un aereo Antonov An26 della compagnia ucraina ‘Vulkan Air’ in volo da Tangeri a Fiumicino ha perso il contatto radio con la torre di controllo e a quel punto è scattato l’allarme segnalato alle autorità italiane dal Caoc di Torrejon – l’ente della Nato responsabile per la sorveglianza dei cieli nell’area interessata.

Dopo la segnalazione come da prassi è avvenuto il cosiddetto scramble, ovvero il decollo immediato di due caccia Eurofighter dell’Aeronautica Militare Italiana partiti dalla base del 4/o stormo di Grosseto. In pochi minuti i due velivoli militari italiani hanno raggiunto l’aereo che non dava più segnali radio e lo hanno affiancato. Una volta verificato che non fossero in corso situazioni di pericolo né di emergenza i due caccia Eurofighter hanno scortato l’aereo fino al momento in cui ha iniziato la discesa verso Fiumicino in condizioni di sicurezza. Dopo questa operazione i due aerei militari hanno fatto ritorno alla base con la missione compiuta senza alcun problema.

Leggi tutte le nostre notizie di viaggi, cronaca, attualità e curiosità anche su Google News