CONDIVIDI
(Websource/Archivio)

Gravissimo episodio in provincia di Firenze dove un bimbo di un anno è stato ucciso dal padre con una coltellata al culmine di una lite familiare. 

Dramma a Scarperia, nel Mugello, in provincia di Firenze. Michele, un bimbo di un anno appena compiuto il 3 settembre scorso, è stato ucciso con una coltellata da suo padre. L’uomo, 34 anni, era al culmine di una lite violenta con la sua compagna di 30 anni quando impugnato il coltello. o un’altra arma da taglio, ha dapprima ferito la donna alla testa e alle braccia e ha poi ucciso il piccolo e innocente Michele.

L’allarme è stato dato dalla nonna della piccola vittima intorno alle 20. Quando i Carabinieri sono giunti sul posto hanno trovato il padre assassino in stato di choc. L’uomo, di professione programmatore informatico, pare fosse già noto alle forze dell’ordine per precedenti reati non meglio precisati. La sua compagna è stata trasportata al Pronto Soccorso di Borgo San Lorenzo con ferite gravi, ma non si trova in pericolo di vita. per il bambino invece nulla da fare. Le ferite riportate si sono rivelate fatali per lui e i sanitari non hanno potuto far altro che constatarne il decesso.

Leggi tutte le nostre notizie di viaggi, cronaca, attualità e curiosità anche su Google News