CONDIVIDI

Ospite nel salotto di Vieni da me, Giancarlo Magalli delle dichiarazioni nette e sagaci: “Non faccio più giochi telefonico, basta trasmissioni per minorati”.

Il conduttore Giancarlo Magalli è stato ospite della nuova trasmissione televisiva diretto da Caterina Bolivo e si è scatenato in tutta la sua naturalezza e, secondo molti, anche troppo. Resosi protagonista assoluto nel salotto della Bolivo, il conduttore ha presentato la propria figlia al pubblico della Ra1 e si è lasciato andare a varie dichiarazioni.

Leggi anche —> Giancarlo Magalli accusa ancora Adriana Volpe: “Sono una sua vittima”

Giancarlo Magalli, ospite di Vieni da Me, si lascia andare a varie dichiarazioni

Famoso per la sua naturale predisposizione alla tenuta di pubblico, Giancarlo Magalli non ha deluso neanche durante la trasmissione condotta da Caterina Bolivo, Vieni da me. Il one woman show della Bolivo è stato totalmente invaso durante la puntata dalla personalità pimpante e senza peli sulla lingua di Magalli che, come in altre occasioni, non si è fatto scrupolo di dire la sua. Inizialmente il conduttore ha presentato sua figlia, Michela Magalli, che di lavoro è influencer e che, attraverso i social attrae fan ed investitori appartenenti per la maggior parte al mondo della moda.

Successivamente, quando la padrona di casa ha chiesto a Giancarlo Magalli, in qualità di esperto, delucidazioni sui tipici giochi del programma Vieni da me, il conduttore ha risposto: “No, io ho deciso di non fare più i giochi telefonici. Anzi, devo scoprire qual è il vostro segreto perché io non riesco mai a trovare persone che rispondono subito. O trovo io solo persone minorate o non so…”. La dichiarazione non è stata molto gradita dal pubblico di Rai 1 che ha seguito e partecipato telefonicamente alle sue trasmissioni per così tanti anni. La seconda dichiarazione del presentatore che ha fatto scalpore è la risposta seguita alla domanda della Bolivo: “Giancarlo, questo gioco consiste nello scoprire di chi quale vip è questa casa. Ieri mi hanno detto che siamo entrati a casa di Berlusconi”. La risposta di Giancarlo Magalli è stata una battuta sagace: “Beh, mi sembra difficile entrare vestiti”, che ha però creato più gelo che risate nello studio.

Marta