CONDIVIDI
Paola D'Ovidio
Paola D’Ovidio

Il giallo di Paola D’Ovidio, la donna di 47 anni scomparsa a metà luglio a Santhià: il tragico epilogo della vicenda col ritrovamento del corpo.

Paola D’Ovidio, una donna di 47 anni, scomparsa il 14 luglio da Santhià, è stata purtroppo trovata senza vita all’interno di un canale. La notizia del ritrovamento è stata data oggi nel corso della trasmissione Pomeriggio Cinque. Ha raccontato uno dei soccorritori: “Ci siamo divisi in squadre e una di queste ha trovato all’interno di questo canale il cadavere della donna”.

Leggi anche –> Gessica, scomparsa a Favara un mese fa: trovati nuovi indizi in un filmato

La scomparsa di Paola D’Ovidio: cosa è accaduto

La donna, al momento del ritrovamento, indossava un marsupio, con all’interno le chiavi della sua macchina, grazie alle quali si è potuti risalire alla sua identità. La trasmissione di Canale 5 ha oggi puntualmente ricostruito quanto accaduto, dal momento della sua scomparsa. L’auto della donna era stata trovata a circa settanta metri da dove poi è stato ritrovato il corpo senza vita di Paola D’Ovidio.

Il 14 luglio, giorno della scomparsa, una telecamera di videosorveglianza riprende la donna intorno alle 13: è l’ultimo avvistamento. La donna ha poi percorso una strada sterrata, quella nei pressi della quale è stata ritrovata. Non si sa cosa sia successo a Paola: la sua morte resta avvolta nel mistero. Tra i tanti punti oscuri della vicenda, c’è una telefonata di tempo prima della donna ai carabinieri, in cui si autodenunciava di aver accoltellato a morte il marito, ma non era vero.

Leggi tutte le nostre notizie su Google News