CONDIVIDI
incendio casa
(foto Vigili del fuoco)

Tragedia nella notte in provincia di Padova: Rosa Lamberti e Angelo Volpi, madre e figlio down trovati morti tra le fiamme di una casa.

Un dramma familiare che sembra abbia avuto cause accidentali, quello avvenuto stanotte a Conselve, in provincia di Padova. Le vittime di questa assurda tragedia sono Rosa Lamberti e Angelo Volpi, una madre e un figlio con la sindrome di down. Il dramma a causa di un incendio che si è sviluppato all’interno della loro abitazione, in via Padova. Le cause del rogo improvviso sarebbero da attribuire a un corto circuito.

Potrebbe anche interessarti –> Mamma scende dall’auto dopo l’incidente in autostrada, travolta e uccisa davanti alle figlie di 5 e 8 anni

I soccorsi dopo l’incendio in una casa in provincia di Padova

Sul posto, appena è scattato l’allarme, si sono precipitate le squadre dei pompieri provenienti dal capoluogo euganeo e da Piove di Sacco con tre automezzi e dieci operatori. Angelo Volpi aveva 42 anni, sua mamma, Rosa Lamberti, ne aveva 86: per loro non c’è stato nulla da fare. Si è salvato, perché in quel momento non era in casa, l’altro figlio della donna, in vacanza con la moglie.

L’incendio è partito dal garage al piano terra e il fumo ha invaso il piano superiore. Qui soggiornavano Angelo Volpi e Rosa Lamberti, che sono rimasti vittime di una trappola di fuoco. I vigili del fuoco hanno trovato i loro corpi riversi a terra e hanno tentato di salvarli caricandoseli sulle spalle. I loro corpi sono stati evacuati dalle finestre, mentre per strada giungevano uomini e mezzi del Suem 118. Il personale medico sanitario ha iniziato le manovre di rianimazione. Purtroppo, mamma e figlio erano già senza vita. Le operazioni di spegnimento delle fiamme sono andate avanti per ore, concludendosi all’alba. In corso i rilievi dei vigili del fuoco per venire a capo delle cause dell’incendio.

Leggi tutte le nostre notizie su Google News