CONDIVIDI
Simeone
(MIGUEL RIOPA/AFP/Getty Images)

Simeone all’Inter, l’allenatore dell’Atletico Madrid scalda i cuori nerazzurri con le sue parole. 

L’Inter è rinata con Luciano Spalletti, è tornata in Champions League dopo diversi anni e sta lentamente tornando competitiva anche per la vittoria finale in Serie A. I tifosi nerazzurri non possono lamentarsi, ma non è un segreto che tutti hanno un sogno nel cuore: Diego Pablo Simeone sulla panchina nerazzurra.

Simeone ha lasciato un ricordo bellissimo da giocatore e poi da allenatore si è dimostrato un vincente, un condottiero e un combattente. Lui stesso non ha mai nascosto di voler tornare un giorno all’Inter da allenatore e ora lo ha ribadito in un’intervista pubblicata da Sky Sport: “Ho sempre detto che un giorno allenerò l’Inter, però in questo periodo della mia vita sto vivendo un momento straordinario all’Atletico. Succederà quando deve succedere. Penso sempre che possano mandarmi via anche domani. Questo mi stimola perché quando c’è una sfida io mi entusiasmo”.

Simeone poi commenta alcuni suoi attuali giocatori difendendoli come sempre a spada tratta: “Oblak è tra i tre migliori al mondo ed è poco credibile che non faccia parte dei candidati alla top 11 FIFA. Il mondo intero parla di Oblak come miglior portiere in assoluto. Per quant origuarda Griezmann non c’è alcun tipo di spiegazione (che sia stato escluso dai premi Fifa, n.d.r.). È campione del mondo, ha vinto la Supercoppa europea, l’Europa League, ed è stato il miglior giocatore della finale dei Mondiali. Nell’ultimo anno, è stato indubbiamente il migliore del mondo. Mi dispiace per i ragazzi perché hanno giocato una grande stagione, sono deluso”.

Leggi tutte le nostre notizie di viaggi, cronaca, attualità e curiosità anche su Google News