CONDIVIDI
cadavere lago
(screenshot video)

Dramma a Gerenzano, in provincia di Varese, cadavere nel lago all’interno del parco: è una donna, mistero sulle cause del decesso.

Non ha ancora un nome il cadavere trovato stamattina nell’oasi verde del parco degli Aironi di Gerenzano, nel varesotto. La sola certezza che sembra esserci al momento, mentre vanno avanti gli accertamenti, è che la vittima è una donna. L’allarme è stato lanciato questa mattina da alcuni passanti, che hanno notato quel corpo privo di vita mentre camminavano nella zona.

Leggi anche –> Uccisa in vacanza in Val Gardena: cadavere di donna in albergo

Il ritrovamento del cadavere nel lago: cosa è successo?

Subito è partita la telefonata al 112: così sul posto sono stati inviati i militari dell’Arma dei carabinieri della Compagnia di Saronno, insieme a un nucleo di sommozzatori. Il corpo della donna era infatti in un laghetto. Questi hanno recuperato il cadavere. In questo momento, i carabinieri, che sono coordinati dal magistrato di turno, sono al lavoro per fare chiarezza sulle cause del decesso e ovviamente dare un’identità alla donna.

Sulle indagini vige il massimo riserbo. Dalle prime risultanze investigative, si pensa che con tutta probabilità potrebbe trattarsi di un gesto estremo. Di quanto accaduto, è stato informato anche il sindaco del paese, che sta accorrendo sul posto. Il Parco degli Aironi è ricavato da una vecchia cava: si tratta di 45 ettari di verde con circa 14.500 essenze arboree piantate e una notevole varietà di ambienti.

Leggi anche –> Chiara, la bimba salvata dalla piena era vicino ad un cadavere: i genitori sono morti

Leggi tutte le nostre notizie su Google News