CONDIVIDI
(Websource)

Scandalo hot a Macerata dove le foto di una quindicina di adolescenti sono state pubblicate su PornHub: la procura di Ancona ha avviato le indagini.

Una quindicina di ragazze minorenni, fra i 14 ed i 15 anni, ha visto le proprie foto pubblicate sul sito pornografico Pornhub. Le foto, che le ritraggono in atteggiamenti di vita quotidiana e con i vestiti indosso, erano state spontaneamente pubblicate in rete sui social dalle giovani che, però, non si sarebbero aspettate di ritrovarle anche Nel famoso sito pornografico. Alla notizia, i familiari delle minorenni hanno presentato denuncia ed il tribunale dei minori ha avviato le indagini per fare luce sulla vicenda.

Leggi anche —> Meghan Markle, il video sexy che imbarazza i reali nel giorno delle nozze

Scandalo hot a Macerata, le foto di una 15ina di minori pubblicate su Pornhub: cosa è successo

Le giovani adolescenti coinvolte nello scandalo sexy di Macerata avevano pubblicato sui social, ignare di ciò che sarebbe poi loro accaduto, le proprie foto di vita quotidiana. Secondo le indagini, infatti, le foto ritraggono le giovani, fra i 14 ed i 15 anni, vestite ed in atteggiamenti non tanto fraintendibili da finire sul noto sito pornografico Pornhub. Il gruppo, composto da una 15ina di giovani, si è reso conto di essere finito nel mirino di qualcuno che ha preso le loro foto dai social e le ha pubblicate direttamente sul sito, probabilmente per uno scherzo. Sarebbe stato, infatti, un amico delle presunte vittime a pubblicare le foto prese principalmente da Instagram ma, al momento, le indagini non hanno nè smentito nè confermato tale ipotesi. La querela, comunque, è stata presentata alla polizia postale di Macerata e l’indagine è ora al vaglio della procura dei minori di Ancona.

Marta