CONDIVIDI
Krystian Popiela
(Facebook)

Drammatico schianto in Polonia: morto l’ex attaccante del Cagliari Primavera, Krystian Popiela, aveva contribuito ai playoff l’anno scorso.

Un lunedì nero per il calcio giovanile e le promesse di questo sport a livello professionistico: l’ex calciatore della Primavera del Cagliari, Krystian Popiela, 20 anni, è morto in un incidente stradale in Polonia. Un nuovo dramma scuote dunque il mondo del calcio professionistico, segnato dalla tragedia dell’ex difensore del St. Etienne, William Gomis, ucciso in Francia.

Per saperne di più, leggi anche –> Francia: giovane calciatore professionista ucciso a colpi di kalashnikov

Krystian Popiela: dalla Primavera del Cagliari all’incidente mortale di stanotte

(Facebook)

L’annuncio della morte di Krystian Popiela è stato dato dal Cagliari Calcio, attraverso un comunicato ufficiale: “Popiela arrivò in Sardegna a 17 anni debuttando in Primavera nel gennaio 2016: attaccante centrale forte fisicamente, giocò 10 partite dando il suo importante contributo alla conquista dei play-off, proseguendo poi la carriera nella sua Polonia. Sempre sorridente, durante la permanenza in Sardegna seppe conquistare l’affetto e la simpatia di tutti, dai compagni ai dirigenti”.

Anche Max Canzi, allenatore della Primavera, ha voluto ricordare il ragazzo: “Ciao Popi, ragazzo dolce e sempre sorridente. E’ stato bello poterti conoscere ma te ne sei andato troppo presto. Un abbraccio alla tua bellissima famiglia. Take care!”. L’incidente in cui ha perso la vita l’attaccante è avvenuto la notte scorsa in località Wola Wielka. Il giovane attaccante vestiva quest’anno la maglia della Olimpia Grudziądz, squadra che è in testa alla serie B polacca. Non si conoscono le cause dell’incidente mortale.