CONDIVIDI
(Websource/Archivio)

La bimba non si muove più nella pancia, i medici la ignorano e la mandano a casa: era morta. Devan Cadwallader, giovane 25enne, si era recata in ospedale non sentendo più movimenti della sua bimba nella pancia e chiedendo per questo un cesareo. I medici l’hanno ignorata, rimandandola a casa. La bimba era morta.

Chiede un cesareo perché la bimba non si muove nella pancia, i medici la ignorano

Hanno perso per sempre la propria bambina. E questa terribile tragedia è avvenuta prima ancora che la piccola venisse alla luce. Tale grandissimo dolore lo ha sofferto una giovane coppia. Devan Cadwallader, la giovane 25enne, si era recata in ospedale non sentendo più movimenti della sua bimba nella pancia. I medici invece hanno rimandato a casa la giovane, anche se la piccola oramai non era più in vita. Al Daily Mail, raccontando la sua storia e quello che le è accaduto in quel terribile giorno, la donna ha dichiarato: “Non sappiamo di chi sia la colpa ma sappiamo solo che siamo entrati in ospedale con una bimba sana e ne siamo usciti con una bara”. Dopo essersi recata in ospedale con il marito, insospettitasi per non aver più sentito muoversi la sua piccolina nel pancione, la donna è stata ignorata dal personale medico presente nella struttura. Senza neanche visitarla i medici l’hanno rimandata a casa.
Solo dopo alcuni giorni, insistendo per essere visitata, la donna ha saputo che il battito della sua bimba era assente. La famiglia ha denunciato l’ospedale per quanto accaduto. Ora la pretesa per loro è fare chiarezza su quanto possa essere avvenuto. Non appena arrivata in ospedale Devan aveva chiesto un cesareo, ma le è stato rifiutato. Forse alla base della tragedia vissuta dalla donna c’è proprio una politica restrittiva dell’ospedale nei confronti di questo tipo di intervento.
BC
Leggi tutte le notizie su Google News