CONDIVIDI
Frana
(Websource)

Il maltempo ha causato una grossa frana tra Bracciano e Cerveteri, sulla strada provinciale Settevene c’è stato il serio rischio di una tragedia.

Il violento nubifragio abbattutosi nel corso della notte nella zona di Settevene, in provincia di Viterbo, ha causato una cospicua frana sulla strada provinciale che porta da Bracciano a Cerveteri. Ad assistere al crollo dei massi sulla strada è stata un’automobilista che si trovava sul tratto e si è salvata solamente grazie al semaforo rosso che gestisce il senso unico alternato sul tratto. Se la frana fosse avvenuta pochi istanti più tardi, infatti, l’auto su cui viaggiava la donna sarebbe stata travolta dalla pioggia di massi e detriti. Dopo l’accaduto il tratto è stato chiuso al traffico per rimuovere i massi dalla strada.

Frana tra Bracciano e Cerveteri a causa del maltempo, il sindaco: “Abbiamo allertato tutta la zona”

La frana verificatasi questa mattina è solo l’ultima di una lunga serie in una zona che è spesso interessata da smottamenti a causa del maltempo. Il sindaco di Cerveteri ha provveduto ad allertare tutta la regione dell’accaduto e informa i cittadini che presto il tratto sarà riaperto al traffico: “Abbiamo immediatamente allertato l’Area Metropolitana di Roma Capitale, la nostra Ripartizione Opere Pubbliche e la Polizia Locale e la Protezione Civile che sono già sul posto. Attualmente è già in funzione un mezzo meccanico che sta rimuovendo i massi e i detriti dalla carreggiata”.

Il consigliere comunale Minnucci nel commentare l’accaduto, evidenzia la pericolosità del tratto per gli automobilisti, richiamando ad una messa in sicurezza della zona: “Quello di queste ore, dunque, è l’ennesimo episodio che vede l’area oggetto di frane e smottamenti che oltre a provocare grossi disagi alla viabilità locale mettono a rischio l’incolumità degli automobilisti”.

Leggi le nostre notizie su Google News