CONDIVIDI

Calciatore Fiorentina Davide Astori Muore

Polemiche feroci contro la Lega Calcio per aver multato la Fiorentina per la fascia di capitano commemorativa per Davide Astori

Dura lex, sed lex. Così accade che la Lega faccia una pessima figura per non aver concesso una deroga alla Fiorentina sulla famosa questione “fascia di capitano“. Una questione annosa, che con tutti i problemi che ha il calcio italiano c’entra davvero come i cavoli a merenda. I fatti: per la nuova stagione la Lega Calcio di Serie A ha formalizzato una regola che non ha mancato di far discutere fin da subito. “Divieto assoluto di modificare l’uniforme di gioco durante le competizioni ufficiali, compreso la suddetta fascia. Da quest’anno ne sarà fornita, ad ogni capitano, una uguale per tutti, bianca, larga circa dieci centimetri e con i bordi, il logo e la scritta “capitano” in blu oltremare”. Una decisione che ha sollevato fin da subito vibranti proteste e resistenze passive. Nella prima giornata sono stati Daniele De Rossi e il Papu Gomez a ‘ribellarsi’ a questa decisione, indossando comunque la loro fascia personalizzata. Ma poi il Giudice Sportivo ha minacciato sanzioni per chi non ottemperasse alla nuova norma e lì è scattata la ribellione anche da parte della Fiorentina, che dallo scorso 4 marzo ha istituito una fascia celebrativa per il suo compianto capitano Davide Astori.

Leggi anche — > Davide Astori, omaggio dei compagni della Fiorentina nello spogliatoio – VIDEO

Fiorentina vs Lega Calcio: il caso della fascia di capitano di Astori

Pezzella fascia Astori
Pezzella con la fascia per Astori (Getty Images)

Ecco perché, quando si è intuito che la Lega non avrebbe concesso alcuna deroga alla Fiorentina per la fascia celebrativa di Davide Astori, indossata nelle scorse gare da German Pezzella, è subito partita la levata di scudi contro la fredda burocrazia della Lega Calcio. A partire dal terzino della Nazionale Cristiano Biraghi, che da Coverciano ha assicurato: “La fascia da capitano per Davide Astori non si tocca. Se il giudice sportivo ci multerà, allora pagheremo le multe”. Ma per ora è muro contro muro: potrebbero comunque esserci sanzioni per chi, dalla prossima giornata, non porterà la fascia d’ordinanza. Naturalmente tutti gli appassionati si sono schierati dalla parte dei Viola e chiedono a gran voce che almeno per Astori ci possa essere una deroga. La legge è uguale per tutti, certo, ma in alcuni casi si può anche chiudere un occhio. Basta un po’ di sensibilità.

Leggi tutte le notizie di ViaggiNews su Google News