CONDIVIDI
(Websource/Archivio)


Bimbo risucchiato dal bocchettone della piscina dell’hotel, una morte atroce.
Muore Richard Mulas, bimbo di 7 anni originario di Irgoli, in provincia di Nuoro. Mentre giocava con altri bambini nella piscina di un hotel sulla via del Mare a Orosei, in Sardegna, è stato risucchiato dal bocchettone della piscina.

Bimbo risucchiato dal bocchettone della piscina di un hotel, si indaga su quanto accaduto

E’ annegato in una piscina di un hotel a Orosei, in Sardegna, un bambino di sette anni. Il suo nome, come diffuso da L’Unione Sarda, è Richard Mulas. Il piccolo era originario di Irgoli, in provincia di Nuoro, padre sardo e madre sudamericana. La tragedia è avvenuta a mezzogiorno circa, mentre il bambino si trovava a giocare con altri suoi coetanei nella piscina di un albergo situato sulla via del Mare.
Il bimbo, che viveva ad Ogliastra, è annegato sotto gli occhi di tutti gli altri ospiti della struttura alberghiera condivisa tra i residence “Gli Ulivi” e “Il Rifugio”. Il personale del 118 ha tentato per circa un’ora di rianimarlo ma i tentativi si sono purtroppo rivelati del tutto vani. Si cerca ora di comprendere quali siano state le cause che abbiano provocato la morte del piccolo. Probabilmente il bimbo avrebbe infilato la mano in un bocchettone senza riuscire più a tirarla via mentre si trovava a giocare con gli altri bambini.
In attesa dell’arrivo dei soccorsi del 118, gli altri ospiti presenti presso la struttura hanno prestato aiuto per recuperare il corpicino dall’acqua.
I carabinieri della stazione di Orosei sono ora sul posto per procedere con gli accertamenti sui dettagli di quanto accaduto, insieme al medico legale e al pm.
BC