CONDIVIDI
j-ax
(Instagram)

Il cantante J-Ax ha preso una decisione, arriva l’annuncio a sorpresa che gela i suoi fans: dopo 25 anni di carriera, una pausa.

Alessandro Aleotti, in arte J-Ax, classe 1972, è sicuramente una delle pietre miliari del rap italiano. Fondatore, nei primissimi anni Novanta, degli Art. 31, insieme a Dj Jad, dal 2006 ha intrapreso la carriera da solista, avvicinandosi al pop, ma senza mai tralasciare le collaborazioni. I sodalizi più noti sono quelli con Neffa, con cui ha fondato il progetto ‘Due di Picche’, e il più recente con Fedez, conclusosi qualche mese fa. Ora J-Ax, via Instagram, ha fatto un annuncio che ha spiazzato i suoi fans.

Leggi anche –> Fedez e J-Ax, la cannabis legale ha messo fine alla collaborazione?

Il post di J-Ax in cui fa un annuncio a sorpresa

Scrive infatti J-Ax sui social: “I concerti al Fabrique sono la mia voglia di dirvi che per andare avanti devo prima ricominciare da zero. Di nuovo. Ancora una volta volta. Ma sono anche per me un motivo di riflessione: 25 anni di carriera. Una volta pensavo che arrivare a 25 anni – di età – sarebbe stato impossibile… Già, la vita è proprio strana. È per quello che cerco sempre di dire, specialmente ai ragazzi, che non bisogna mai mollare. La vita migliora e noi con lei”.

Il cantante chiarisce meglio il concetto: “Ma questi concerti saranno, per me, anche un punto di arrivo e un momento per una pausa di riflessione. Ormai , grazie voi, “essere J-Ax” è tutto quello che conosco da 25 anni. A un certo punto, bisogna anche lasciare le briglie, fermarsi e guardarsi intorno per mangiare un po’ di vita prima di ricominciare ancora una volta. È tempo di essere Alessandro“.

I concerti al Fabrique sono la mia voglia di dirvi che per andare avanti devo prima ricominciare da zero. Di nuovo. Ancora una volta volta. Ma sono anche per me un motivo di riflessione: 25 anni di carriera. Una volta pensavo che arrivare a 25 anni – di età – sarebbe stato impossibile… Già, la vita è proprio strana. È per quello che cerco sempre di dire, specialmente ai ragazzi, che non bisogna mai mollare. La vita migliora e noi con lei. Ma questi concerti saranno, per me, anche un punto di arrivo e un momento per una pausa di riflessione. Ormai , grazie voi, “essere J-Ax” è tutto quello che conosco da 25 anni. A un certo punto, bisogna anche lasciare le briglie, fermarsi e guardarsi intorno per mangiare un po’ di vita prima di ricominciare ancora una volta. È tempo di essere Alessandro.

Un post condiviso da J-Ax (@j.axofficial) in data:

Leggete le nostre notizie su Google News