CONDIVIDI
Baby calciatore accusa un malore in campo: corsa disperata per salvarlo
(Websource)

Baby calciatore accusa un malore e si accascia in campo: portato d’urgenza in ospedale è in condizioni gravi.

Attimi di terrore oggi pomeriggio in un campo di calcio della Val Seriana, a Fino del Monte (Bergamo). Uno dei piccoli calciatori che si trovava sul rettangolo verde ha accusato un malore improvviso e si accasciato davanti agli occhi sbigottiti dei coetanei. Immediata la richiesta di soccorso da parte dei presenti che hanno immediatamente controllato che il ragazzo respirasse ancora e gli hanno prestato un primo soccorso utilizzando il defibrillatore in dotazione alla società.

Leggi anche -> Gioca con gli amici al parco e accusa un malore, bimbo muore a soli 6 anni

Leggi anche -> Treviso, ragazzo di 19 anni muore in piscina a Vittorio Veneto a causa di un malore

Baby calciatore si accascia durante un allenamento: decisivo il defibrillatore

Un’eliambulanza che è atterrata direttamente sul campo di calcio ed ha trasportato il ragazzino all’ospedale Giovanni XXIII si Bergamo dov’è tuttora ricoverato. Secondo quanto riportato dall’Eco di Bergamo il ragazzino adesso sarebbe stabile, nonostante le sue condizioni rimangano gravi e sia tenuto sotto stretta osservazione.

Pare che a salvargli la vita sia stato l’intervento immediato dei presenti e l’utilizzo del defibrillatore per fare riprendere il battito. Il ragazzo, infatti, si trovava in ritiro con la squadra (la Tritium) ed ha accusato, a quanto pare, un improvviso arresto cardiaco. Data la giovanissima età è probabile che il giovane soffra di un difetto cardiaco congenito non ricontrato, ma si tratta solamente di ipotesi, dunque, è necessario attendere che i medici forniscano ulteriori dettagli sull’accaduto.

Leggi i nostri articoli su Google News