CONDIVIDI
Amsterdam
(screenshot video)

Un uomo ha accoltellato due persone ad Amsterdam, poi è stato ferito dalla polizia: attacco vicino alla stazione, feriti e gente in fuga.

Paura oggi ad Amsterdam: la polizia della capitale olandese ha sparato e ferito un sospetto a seguito di un’accoltellamento nei pressi della trafficata stazione ferroviaria centrale di Amsterdam. Due persone sono rimaste ferite nell’accoltellamento, secondo le forze di polizia, con il tunnel sotto i binari della stazione chiuso in seguito all’incidente. Testimoni hanno riportato di aver visto persone che fuggivano dalla scena in tutte le direzioni mentre l’attacco si svolgeva. “Ero alla stazione centrale di Amsterdam e ho sentito due spari, tutti hanno cominciato a correre come matti e si rifugiavano nei negozi… un uomo pazzo”, ha scritto su Twitter Michiel de Graaf.

Leggi anche –> Amsterdam, furgone contro la sede del quotidiano ‘De Telegraaf’

Le indagini della polizia sull’attacco avvenuto ad Amsterdam

In una dichiarazione la polizia olandese ha detto che sia il sospettato che una vittima ferita sono stati portati in ospedale in seguito all’attacco. “Sia il sospettato che le due vittime dell’attacco sono stati trasferiti in ospedale per il trattamento”, ha detto un portavoce della polizia. Uno dei due feriti non verserebbe comunque in gravi condizioni. La polizia sottolinea ancora: “Un’indagine approfondita è effettuata sul posto. In questo momento la polizia non può riferire nulla sul movente dell’accaduto”.

La stazione televisiva locale AT5 ha riferito che l’attacco ha seguito una discussione. La polizia di Amsterdam ha detto su Twitter che “tutti i possibili scenari” saranno presi in considerazione durante la sua indagine. La stazione centrale è un importante nodo di trasporto nella capitale olandese ed è spesso piena di turisti che viaggiano da e per l’aeroporto Schiphol della città. Il venerdì è una giornata particolarmente intensa al terminal, con migliaia di persone che arrivano per trascorrere il fine settimana ad Amsterdam.

Leggete le nostre notizie su Google News