CONDIVIDI
Sviene e batte la testa: farmacista in coma durante le vacanze
(Websource)

Una farmacista è entrata in coma dopo aver battuto la testa contro delle rocce mentre si trovava in vacanza in Grecia.

Aveva deciso che le meritate vacanze estive dopo un anno di duro lavoro le avrebbe passate in un isoletta della Grecia. Una pausa di mare e relax in uno dei contesti più suggestivi del mediterraneo tra spiagge da sogno e mare cristallino. Come meta aveva scelto una cittadina in prossimità di Creta, isola greca dal grande fascino naturalistico ed in possesso di una tradizione storica e culturale importante. Il bel programma, però, è stato rovinato da un incidente improvviso, la donna, una farmacista di 40 anni, ha accusato un malore mentre si trovava in spiaggia ed è caduta senza che nessuno se ne accorgesse battendo la testa contro delle rocce.

Leggi anche -> Procida, costone di roccia frana sulla spiaggia: panico tra i bagnanti

Farmacista batte la testa ed entra in coma durante le ferie: i soccorsi ed il coma

Alcuni dei presenti si sono resi conto che la donna si trovava priva di coscienza a terra e si sono andati a sincerare delle sue condizioni. Non ci è voluto molto per capire che la donna era in pericolo di vita, quindi sono stati chiamati i soccorsi. I paramedici si sono occupati di ristabilirla e l’hanno portata in ambulanza fino all’ospedale della cittadina in cui stava soggiornando. La donna adesso si trova ricoverata nella struttura dove si trova in stato di coma da diverse ore. Non è chiaro se le sue condizioni siano reversibili e possa svegliarsi né quale sia l’entità del danno cerebrale causato dalla caduta.

Leggi anche -> Calabria: due fratelli vengono colpiti da un fulmine in spiaggia, uno è gravissimo