CONDIVIDI
terrazza del Pincio
La terrazza del Pincio

Una tragedia ha sconvolto i passanti di viale Gabriele D’Annunzio: un uomo si è suicidato lanciandosi dalla Terrazza del Pincio

Terrore e sgomento a Roma, dove la mattinata è stata funestata da una terribile tragedia che ha lasciato parecchio sconvolti i passanti che in quel momento transitavano per viale Gabriele D’Annunzio, nei pressi di Piazza del Popolo e della celeberrima passeggiata del Pincio. Un uomo è caduto dalla terrazza in mattinata, intorno alle 10. Una situazione davvero scioccante per chi si è trovato a passare da quella strada in quei concitati momenti. L’uomo, un 84enne, è volato giù dalla Terrazza sotto gli occhi attoniti dei passanti. Secondo quanto riferito da alcuni testimoni alla Polizia, l’anziano si sarebbe lanciato poco prima delle ore 10 di stamattina dalla terrazza del Pincio, schiantandosi al suolo e morendo sul colpo. Tutta da chiarire la dinamica dei fatti, ma ora sul fatto stanno indagando le forze dell’ordine, che hanno transennato la zona e stanno facendo tutti i rilievi del caso. A quanto emerge dalle testimonianze raccolte, comunque, si tratterebbe di un suicidio. Si sta cercando di capire di più in merito alla dinamica dei fatti, ma le prime indagini non lascerebbero dubbi su ciò che è accaduto.

Leggi anche — > Azienda fallisce e perde la casa: imprenditore si suicida a Rivoli

Suicidio dalla terrazza del Pincio: i rilievi della Polizia

Sarebbe un 84enne romano l’uomo che è morto stamattina, 28 agosto 2018, intorno alle ore 9.50, gettandosi dalla terrazza del Pincio. Secondo quanto raccontato da un testimone, l’anziano uomo si sarebbe gettato volontariamente dalla terrazza, senza dare spiegazioni. I poliziotti hanno visto il corpo e constatato il decesso insieme al personale medico poi accorso. Sono stati avvisati i familiari, ma secondo la Polizia non ci sarebbero dubbi: si tratta di un suicidio. L’uomo ha deciso da solo di togliersi la vita e non ci sarebbero coinvolti terzi. Si attende comunque che si completino le indagini.