CONDIVIDI
Bimba scopre di essere stata adottata il giorno del suo compleanno - VIDEO
(Screenshot Video)

La bimba scopre il giorno del suo compleanno che la famiglia a cui era stata affidata aveva ricevuto il permesso all’adozione e scoppia in un pianto di gioia.

Un video condiviso su Facebook da Paige Zezulka ci mostra il commovente momento in cui lei e suo marito comunicano alla bimba che era stata data loro in affidamento che sarebbe stata adottata. Tempo prima la piccola aveva chiesto loro di poter rimanere all’interno della famiglia ed i due coniugi si sono attivati immediatamente per poter adottare sia lei che i suoi fratelli. I servizi sociali hanno dato il via libera all’adozione il giorno stesso del compleanno della bambina, così i due hanno pensato bene di impacchettare i documenti per l’adozione e farle scartare il regalo più bello, quello che da tempo desiderava e che non si sarebbe mai aspettata di ricevere. La reazione della bambina è commovente, appena capisce di cosa si tratta i suoi occhi si gonfiano di lacrime ed incredula chiede: “Sarò adottata?”, la madre gli fa un cenno con il capo e la piccola si lascia andare ad un pianto di felicità che viene placato dalle parole di affetto sussurrate all’orecchio dai genitori.

Bimba scopre di essere stata adottata il giorno del compleanno, la mamma: ” L’adozione è una cosa bellissima”

A commento del video (divenuto poi virale con oltre 70 mila condivisioni) la mamma della piccola scrive: “Aveva pregato di essere adottata e abbiamo proprio nel giorno del suo compleanno abbiamo scoperto che sarebbe successo! Quindi il giorno dopo le abbiamo dato questo regalo a sorpresa! Il tempismo di Dio è stato perfetto!”. Quindi si esprime in favore dell’adozione e spera che anche grazie a queste immagini le persone possano dare una vita più felice agli orfani: “I nostri figli hanno passato 1,128 giorni in affido, oltre 3 anni. È così difficile per i bambini vivere in una tale incertezza. L’adozione è fantastica e vogliamo che gli altri sappiano che adottare bambini più grandi e gruppi di fratelli può essere l’avventura più bella che tu possa mai avere!”.