CONDIVIDI
martina franca
(screenshot video)

Gravissima tragedia a Martina Franca, in Puglia: Muore a nove anni in sella alla minimoto, grave il fratello, vittima non aveva il casco.

Una tragedia tremenda, di quelle che lasciano basiti, si è consumata ieri pomeriggio a Martina Franca, in provincia di Taranto, tra i centri più famosi della Valle d’Itria. Gli elementi per comprendere quello che è successo sono ancora pochi ma bastano questi per capire che si tratta di una morte che poteva essere evitata. Un bambino di nove anni è infatti deceduto per le ferite riportate in seguito a un incidente stradale avvenuto mentre era a bordo di una minimoto. Il dramma si è consumato in contrada Pezze Mammarelle, a quasi 15 chilometri da Martina Franca.

La ricostruzione della tragedia di Martina Franca

Il piccolo – in base a quanto si apprende – era in sella alla minimoto senza casco protettivo. Immediatamente soccorso, il bambino – il cui mezzo che si sarebbe poi schiantato contro un muretto – non ha di fatto mai ripreso conoscenza. A nulla sono così valsi gli interventi sul posto dei soccorritori. Il piccolo è stato trasportato in ospedale a Francavilla Fontana, dove è morto subito dopo l’arrivo. L’incidente è accaduto mentre il bambino stava giocando con alcuni suoi coetanei all’aria aperta e proprio la testimonianza degli altri piccoli potrebbe risultare fondamentale.

Molto probabilmente il bambino non era consapevole della potenza del mezzo su cui si trovava: a quell’età, tutto è visto come un gioco. A quanto sembra, la vittima al momento dell’impatto non era alla guida della minimoto. Infatti, il mezzo  – che è testato per una sola persona – era condotto da un altro bambino, di qualche anno più grande. Questi, nell’impatto, è stato ferito gravemente e ora si trova ricoverato nell’ospedale Perrino di Brindisi. Il conducente – che è risultato essere il fratello maggiore della vittima – indossava il casco e probabilmente questo gli ha salvato la vita. Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia stradale di Taranto e del commissariato di Martina Franca. Sequestrato il mezzo che ha causato l’incidente.

Leggi anche –> Si tuffa per recuperare un’ancora: Luca, campione di nuoto, muore a 20 anni