CONDIVIDI
sciame
(Archivio)

Trapani, attaccato da uno sciame di vespe mentre cammina: muore in pochi minuti. 

Incredibile quanto a accaduto a Campobello di Mazara, in provincia di Trapani. Giacomo Pisciotta, un agricoltore di 54 anni sposato e padre di due figli, stava camminando in un appezzamento di terra insieme ad altre due persone quando improvvisamente è stato attaccato da uno sciame di vespe. L’uomo ha avuto uno choc anafilattico ed è morto in pochi minuti. A nulla sono serviti gli immediati soccorsi chiamati dalle persone che si trovavano insieme a lui. L’uomo lascia la moglie Maria e i due figli.

Leggi anche –> Rieti, punto da un insetto si accascia e muore: Floriano aveva 39 anni

E’ bene sapere che lo choc anafilattico potrebbe colpire chiunque sia allergico alle punture di insetti. E purtroppo molte volte le persone non sanno di essere allergiche finché non vengono punte. Lo choc si manifesta con formicolio e senso di calore al capo e alle estremità seguiti poi da orticaria, difficoltà respiratoria; prurito alla lingua e al palato; alterazioni della voce; edema della glottide; asma, vomito, diarrea, ipotensione, tachicardia e aritmia (Fonte: Ospedale Bambin Gesù di Roma).