CONDIVIDI
jesolo
(screenshot video)

Jesolo, adolescente violentata in spiaggia a 15 anni: fermato il suo presunto carnefice, sarebbe un giovane senegalese di 25 anni.

Ieri vi abbiamo dato notizia di un drammatico episodio avvenuto a Jesolo. Una ragazzina di 15 anni proveniente dal Friuli-Venezia Giulia che si trovava qui in vacanza con la famiglia si trovava in compagnia di amici in un locale, una discoteca. Uno giovane straniero l’ha adescata e l’ha convinta ad appartarsi sulla spiaggia e ad allontanarsi dal gruppo, ma lei non poteva immaginare che quel ragazzo dai modi così apparentemente gentili avesse invece ben altre intenzioni. L’aggressore l’ha violentata.

Per saperne di più –> Jesolo, ragazzina di 15 anni violentata sulla spiaggia da un nordafricano

Chi è il giovane fermato per lo stupro della 15enne a Jesolo

Dalle descrizioni fatte dall’adolescente, era emerso che chi ha abusato di lei fosse un nordafricano, ma le indagini hanno invece portato in queste ore al fermo di un senegalese. Infatti, stamattina la Polizia di Stato di Venezia ha eseguito il provvedimento di fermo, emesso dalla Procura di Venezia, a carico di un 25enne senegalese gravemente indiziato della violenza sessuale commessa contro la minorenne due sere fa.

Il presunto violentatore, da quanto si apprende, aveva trovato nel frattempo ospitalità presso una struttura ricettiva della zona, identificato è stato ristretto nella Casa circondariale di Santa Maria Maggiore. A coordinare le indagini che hanno portato al suo arresto, è stata la locale Procura.