CONDIVIDI
Darren Bonner
Selfie prima del delitto

Si fanno un selfie insieme, poi il 34enne Richard Spottiswood commette un atroce delitto: l’amico Darren Bonner ucciso e il corpo abbandonato.

Richard Spottiswood, 34 anni, è stato incarcerato per l’omicidio di Darren Bonner che è stato trovato in una fossa poco profonda. L’uomo che ha assassinato Darren Bonner è stato condannato per un minimo di 22 anni di carcere dalla Newcastle Crown Court. Richard Spottiswood, 34 anni, di Canterbury Way, Jarrow, è stato condannato per aver ucciso il 24enne da una giuria popolare al termine del processo tenutosi nelle settimane di luglio.

Leggi anche –> Palio Di Siena, arrestato l’ex fantino Luciano Tarlao: accusa di omicidio

I dettagli dell’omicidio di Darren Bonner

L’assassino aveva negato di aver ucciso Bonner, che aveva vissuto a Palmstead Road, a Pennywell, nei pressi di Sunderland, e aveva rivendicato l’autodifesa. Il corpo del giovane è stato scoperto da un dog sitter vicino a una strada costiera a Cresswell, nel Northumberland, nel luglio dello scorso anno. L’assassino ha ucciso Darren Bonner soffocandolo prima di mettere il suo corpo privo di sensi nel retro di un ex furgone antisommossa della polizia e scaraventarlo in una fossa poco profonda vicino al pittoresco villaggio.

La compagna di Spottiswood, Lucy Burn, che è stata prosciolta dall’assassinio dai giudici, si è dichiarata colpevole di aver collaborato con un criminale ed è stata incarcerata per 30 mesi. L’omicidio ha un particolare davvero inquietante, emerso nel corso delle udienze: la vittima, il carnefice e la fidanzata di quest’ultimo, Lucy Burn, si erano fatti un selfie in cui apparivano felici appena qualche ora prima del tremendo delitto.