CONDIVIDI
accoltella madre
(foto pubblico dominio)

Tragedia sfiorata nell’hinterland milanese, un 12enne accoltella la madre: voleva 20 euro per una ricarica, episodio in contesto di degrado.

Una vicenda nata in un ambiente degradato, nell’hinterland milanese: il protagonista è un ragazzo di 12 anni che è stato segnalato dalla polizia di Pavia al tribunale dei Minori di Milano. Stando a quanto riportano le cronache locali, il ragazzino avrebbe avuto un diverbio con la madre e a un certo punto l’avrebbe accoltellata, procurandole serie lesioni ai tendini.

Leggi anche –> Giovane agonizzante in auto, scattano i soccorsi: è troppo tardi

Accoltella madre: il motivo è futile

Dietro il gesto, ci sarebbe una banale lite domestica legata a 20 euro che il ragazzino avrebbe preteso dalla madre per ricaricare il suo smartphone. Dopo l’ennesima richiesta e il conseguente rifiuto della donna, tra i due è scoppiata una violenta lite. Stando ai risultati delle indagini che sta portando avanti la polizia, il ragazzo a quel punto ha afferrato un coltello da cucina ferendo appunto la madre al braccio.

A quel punto, la donna ha iniziato a perdere molto sangue e così si è reso necessario e immediato l’intervento del personale medico sanitario del 118. Quando sono giunti i soccorsi, la donna ha raccontato inizialmente di essersi ferita da sola, mentre era intenta in faccende domestiche. Solo dopo il ricovero, probabilmente anche di fronte alle rimostranze dei medici, ha accusato il figlio 12enne di averla ferita con un coltello, raccontando cosa fosse successo.