CONDIVIDI
Manuela Bailo: ecco la verità di Fabrizio, l'amante che l'ha uccisa
(Websource)

Il legale di Fabrizio Pasini, amante di Manuela Bailo reo confesso, ha dichiarato che il suo assistito è pentito per l’omicidio.

Per settimane gli inquirenti hanno cercato tracce di Manuela Bailo, 35 enne bresciana scomparsa nel nulla a fine luglio, senza trovare nulla. La difficoltà nel rintracciare la ragazza aveva fatto supporre che questa potesse essere morta e qualche giorno fa è arrivata la conferma di questo timore quando l’amante Fabrizio Pasini ha confessato di essere colpevole della sua morte. Adesso gli inquirenti sono alla ricerca del movente che ha portato l’uomo ad uccidere l’amante e gli amici della donna hanno suggerito l’ipotesi di una gravidanza indesiderata. Intanto nelle scorse ore il legale di Pasini ha spiegato la dinamica dell’accaduto secondo la confessione del suo assistito.

Leggi anche -> Manuela Bailo uccisa dall’amante, l’ipotesi agghiacciante: era incinta

Leggi anche -> L’assassino di Manuela: “Vi porto dove l’ho sepolta”, indagini ancora aperte

Omicidio Manuela Bailo: la verità di Fabrizio Pasini

In una dichiarazione pubblica l’avvocato di Fabrizio Pasini, Matteo Scapaticci, ha parlato della dinamica dell’omicidio facendo capire come il suo assistito non abbia agito con premeditazione ma si è trattato di un incidente: “Mi ha detto che è c’è stato un litigio in casa con Manuela, si sono spinti e la giovane è caduta dalle scale”, dichiara Scapaticci che poi aggiunge: “Il reato contestato prevede la colpa o la preterintenzione  le indagini non sono ancora concluse ed è una vicenda da ricostruire”.

Per appurare la veridicità della versione di Fabrizio bisognerà attendere i risultati dell’autopsia sul corpo di Manuela (esame che confermerà o meno l’ipotesi della gravidanza indesiderata), intanto l’avvocato dell’assassino di Manuela parla del pentimento di Fabrizio: “Pasini da domenica si è reso conto di quello che ha fatto e sta mostrando pentimento. È consapevole della gravità della situazione”.

Leggi anche -> Manuela, scomparsa nel nulla a Brescia: interrogato l’amante, ecco la verità