CONDIVIDI
(Websource)

Nel casertano, vicino a Maddaloni, un ragazzo è morto nella notte per aver perso il controllo dell’auto, dopodiché, non è riuscito ad evitare lo schianto.

Nella tarda notte, un giovane che stava guidando lungo la 335, nel tratto che intercorre fra Valle di Maddaloni e Maddaloni, è morto per essersi schiantato con la sua vettura. Il ragazzo non ha coinvolto alcun altro veicolo nell’incidente poichè, alla base dello schianto, vi è certamente una perdita del controllo della vettura da parte del giovane. Lo schianto è avvenuto nelle vicinanze di un distributore di metano che, se colpito, avrebbe potuto coinvolgere altre persone o edifici nei paraggi.

Leggi anche —> Ivrea, tamponamento devastante: 16enne muore, guidava la madre

Vicino Caserta, un ragazzo è morto nella notte per aver perso il controllo dell’auto

Un giovane stava percorrendo la 335 all’altezza di Maddaloni quando, improvvisamente, ha perso il controllo della propria auto. La Land Rover di colore grigio su cui il ragazzo era a bordo, infatti, è uscito di strada e si è schiantata a tutta velocità vicino ad un distributore di metano. Il giovane straniero è morto sul colpo ed a nulla è servito l’arrivo dei soccorritori, i quali non hanno potuto far altro che confermarne il decesso. Le Forze dell’Ordine sono giunte sul posto assieme all’ambulanza ed hanno provveduto ad impedire la viabilità. La strada è rimasta chiusa per un paio d’ore in modo da permettere agli agenti di effettuare i rilievi del caso. Sarà, probabilmente, fatta più chiarezza sulla vicenda dopo l’autopsia quando, forse, il reperto autoptico sarà in grado di dare risposte al perchè l’auto del ragazzo abbia sbandato all’improvviso.

Leggi anche —> Matteo non c’è più, il papà: “Donati gli organi, voglio rivedere il suo sorriso”

L’incidende potrebbe essersi verificato a causa di un malore improvviso ma, al momento, neanche la possibilità che possa essersi verificato un guasto all’automobile è stata ancora scartata.

Marta Colanera