CONDIVIDI
(Websource)

A Parma una donna di 44 anni è stata brutalmente picchiata ed uccisa dal vicino di casa, un 36enne cinese, con cui precedentemente aveva avuto un diverbio.

A San Polo di Torrile, in provincia di Parma, una donna che risiedeva all’interno di un condominio, è stata brutalmente assassinata da un vicino di casa. La 44enne, che abitava nella bassa parmense, è stata malmenata dal vicino sino a che l’uomo, un 36enne di origini cinesi, non ha concluso la sua vita strangolandola.

Leggi anche —> Lidia Vivoli, picchiata brutalmente dall’ex compagno, non si sente protetta dallo Stato

Una donna è stata uccisa dal vicino di casa: alla base della lite un diverbio condominiale

Filomena Cataldi, donna di 44 anni, risiedeva a San Polo di Torrile, nei pressi di Parma, ed abitava in un condominio della bassa parmense. All’interno del suo condominio, per motivazioni che non sono state rese ancora note, è stata coinvolta in un alterco con un vicino di casa, un 36enne di origini cinesi. Il vicino di casa, probabilmente a conoscenza dell’ubicazione dell’appartamento della 44enne, si è intrufolato in casa di Filomena Cataldi e l’ha picchiata violentemente.

Leggi anche —> In spiaggia con marito e figlia piccola, picchiata brutalmente dalla polizia – VIDEO

La donna si trovava sola in casa e non è riuscita a reagire alle percosse dell’uomo di origini cinesi che l’ha strangolata sino a spegnere la sua vita. L’omicida si è poi consegnato spontaneamente ai carabinieri ed è stato arrestato.