CONDIVIDI
(Websource)

Maltempo su Roma, che finisce nel caos, a causa di alberi caduti e traffico in tilt.

Anche oggi il maltempo è tornato su Roma con un forte temporale. Esattamente come nei giorni scorsi le strade capitoline sono state invase dai fiumi causati da piogge torrenziali. Nei giorni precedenti le bombe d’acqua avevano provocato danni al manto stradale e, soprattutto, sradicato alberi. Nella giornata di oggi è caduto ancora un albero, sulla Cassia bis, all’altezza del Gra, in direzione Saxa Rubra. La caduta dell’albero è avvenuta proprio sopra ad un veicolo causando, di conseguenza, caos e un traffico disposto su file chilometriche per i malcapitati. L’ingresso per Roma è rimasto così bloccato per lungo tempo, con le molte polemiche da parte degli automobilisti che, giustamente, ne sono seguite.

Leggi anche —> Mare mosso e bombe d’acqua: il maltempo non risparmia il Salento – FOTO

Maltempo su Roma: alberi caduti e traffico in tilt

Il maltempo ha lasciato ancora una volta il segno sulle strade della capitale. Roma anche oggi, infatti, ha riportato danni ingenti: manto stradale danneggiato, alberi caduti ma, soprattutto, disagi per gli automobilisti. Oltre all’albero caduto sulla Cassia bis, che ha bloccato per ore i conducenti romani nelle proprie auto, sono caduti alberi anche sulla Nomentana che, per questo motivo, è stata chiusa al traffico. La caduta dei tronchi in mezzo alle carreggiate della Nomentana, infatti, ha costretto alla chiusura della stessa nei pressi di via S.Alessandro ripercuotendosi anche sul servizio pubblico. I bagnanti, che sono stati sorpresi dalla pioggia nei luoghi dove sino a poco prima albergava bel tempo, sono letteralmente fuggiti dal litorale verso le proprie auto mandando ulteriormente in tilt il traffico. Il rallentamenti dovuti ai bagnanti che sono stati a costretti a lasciate le spiagge di Fregene, Ostia e Fiumicino, si sono verificati su via Coccia di Morto, tra Fiumicino e Focene, e soprattutto al rientro nella Capitale.