CONDIVIDI
incidente mortale
(foto Vigili del fuoco)

Incidente mortale a Brescia nel giorno di Ferragosto: una persona filma tutto e non presta soccorso, ora rischia grosso per quel video.

Nel giorno di Ferragosto, un motociclista sotto effetto di sostanze stupefacenti e di alcol ha investito ed ucciso due pedoni nel tardo pomeriggio, in via Lamarmora a Brescia. Le vittime sono un uomo di 66 anni e l’anziana madre di 93 anni, che stavano attraversando sulle strisce pedonali. A ucciderle è stato un uomo di 47 anni. Stando alla ricostruzione, il centauro stava andando ad alta velocità sul tratto e non si sarebbe nemmeno accorto che in quel momento due pedoni stavano attraversando la strada.

Leggi anche -> Foggia, terribile schianto tra furgone e tir: 12 morti e 3 feriti

Filma incidente mortale: voleva vendere il video ai giornali locali

Nelle ultime ore, una clamorosa svolta nelle indagini sull’accaduto: la Polizia locale di Brescia ha recuperato il video dell’incidente. Si tratta di immagini molto forti che qualcuno ha girato e per le quali ora si trova nei guai. Difatti, si sta appurando che la persona che ha girato il video infatti si sarebbe limitato a filmare senza fermarsi a prestare soccorso.

In seguito all’incidente, sono giunti sul luogo i soccorritori e una volante della polizia. Gli operatori del 118 si sono immediatamente occupati dei feriti ed hanno dovuto constatare l’avvenuta morte di uno dei due pedoni investiti, l’altro, in gravissime condizioni, è stato trasportato in codice rosso in ospedale, ma è morto poco dopo. Nel frattempo, qualcuno filmava tutto, immagini sconcertanti inviate poi alle redazioni locali, che vista la crudezza si sono rifiutate di rilanciare il video. Ora, contro l’autore del video la Procura sta valutando eventuali profili penali. Rischia anche chi ha diffuso il video sui social.

Leggi anche -> Enna, terrificante incidente sulla A19: due morti e tre feriti