CONDIVIDI
(Websource)

Ieri pomeriggio due fratelli sono stati colpiti da un fulmine mentre facevano una passeggiata in spiaggia a Paola, in provincia di Cosenza.

Una domenica di mare si è trasformata in tragedia per due uomini: due fratelli (uno di 57 e l’altro di 66 anni) originati di San Donato di Ninea (Cosenza) sono stati colpiti da un fulmine mentre passeggiavano per la spiaggia nella zona delle ‘T’ di Paola. l’incidente si è verificato intorno alle 15:00, secondo una prima ricostruzione i due uomini si trovavano vicino ad alcune imbarcazioni quando sono stati presi in pieno da un fulmine e sbalzati in aria.

Le persone presenti in spiaggia hanno visto quanto successo e chiamato immediatamente i soccorsi. Sul luogo dell’incidente sono giunti i vigili del fuoco e gli operatori del 118 che si sono occupati di medicare e portare in salvo i due uomini. Entrambi hanno riportato ferite da ustione e danni da caduto, uno dei due è stato prima rianimato dai paramedici quindi trasportato con l’elisoccorso all’ospedale di Lamezia Terme dove si trova tutt’ora in gravi condizioni.

Leggi anche -> Tromba d’aria in Salento, 24enne colpito da un fulmine – VIDEO

Calabria: un fulmine uccide 5 mucche in Sila

Un altro fulmine, cinque giorni prima, aveva colpito un albero nella zona della Sila sotto cui si riparavano dal temporale un gruppo di mucche. La violenta saetta ha squarciato l’albero colpendo in pieno anche gli animali che si riparavano sotto le sue fronde e le ha uccise tutte in un sol colpo. Episodi simili dimostrano la pericolosità dei temporali e ricordano come sia pericoloso restare in luoghi aperti in queste occasioni, oltre che gli alberi attirano naturalmente i fulmini e sono il luogo meno sicuro sotto cui ripararsi in caso di temporale.