CONDIVIDI
(Twitter)

Roma, ancora uno sfregio a Piazza Venezia: vandali fanno il bagno nudi nell’Altare della Patria e tra risate e selfie nessuno interviene.

Ancora un bagno nelle fontane della capitale ma, questa volta, ai ragazzi nudi nella fontana dell’Altare della Patria, a Piazza Venezia, nessuno ha detto nulla. Roma, nel periodo estivo è gremita di turisti eppure i vandali in questione, che si sono totalmente denudati e fra selfie, foto ricordo e risate, nessuno ha fatto neanche una ramanzina. Il moltiplicarsi dei casi di inciviltà ai danni dei monumenti e delle fontane, nello specifico, sta mettendo a dura prova la città che, sempre più spesso, si trova a dover fronteggiare casi sempre più simili fra loro. Anche Aida Nizar, nonostante sia uscita vincitrice dal GF per quanto riguarda la sua popolarità, è stata aspramente criticata per la sua abitudine di fare il bagno nelle fontane di Roma.

Sfregio a Piazza Venezia, ragazzi si tuffano nudi nella fontana dell’Altare della Patria ma nessuno interviene

La calura d’agosto a Roma è ben nota e vi sono stati molti casi nel tempo che hanno riguardato persone, soprattutto turisti, che per rinfrescarsi hanno immerso parte, o magari giusto le estremità, del corpo nell’acqua delle fontane capitoline. Ciò che, invece, sta accadendo sempre più spesso è il bagno integrale filmato e selfieato a cui, fra l’altro, non segue la consueta multa da parte dei vigili. Anche la gieffina Aida Nizar fece un bagno nella fontana di Trevi e fu multata, salvo poi ripetere la stessa esperienza in un’altra fontana della capitale. La segnalazione dell’avvenimento accaduto oggi, nonostante non sia stato redarguito da alcun membro delle Forze dell’Ordine, è finito sotto accusa su Twitter dove la rete si è scatenata in insulti ed indignazione. Le foto parlano chiaro: i ragazzi hanno fatto il bagno completamente nudi e si sono scattati selfie ricordo fra divertimento e risate, in stile pool party insomma.

Leggi anche —> Roma: entra nudo nella fontana del Gianicolo e quello che fa sconvolge tutti

La rete è rimasta basita, oltre ogni modo, della tranquillità e della spensieratezza con cui il gesto vandalico sembra essere stato compiuto, sprezzante delle autorità, dei turisti e di Roma stessa.
Marta Colanera