CONDIVIDI
Disastro Genova
(VdF)

I soccorritori lavorano senza sosta tra le macerie del Ponte Morandi alla ricerca di ulteriori corpi, nella speranza di trovare qualcuno ancora vivo, nel frattempo è stata comunicata la data dei funerali di stato.

In queste ore è stata resa nota la data dei funerali di stato per le vittime della strage del Ponte Morandi. La cerimonia funebre si terrà sabato alla Fiera di Genova nel padiglione Jean Nouvel e sarà celebrata dall’arcivescovo di Genova, il cardinale Angelo Bagnasco. Per l’occasione saranno presenti tutti rappresentanti delle istituzioni, comprese le massime cariche dello stato (il premier Conte, i vice ministri Salvini e Di Maio e il ministro Toninelli), tra le quali è probabile la presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Leggi anche -> Disastro Genova: penale miliardaria per lo stato se revoca la concessione

Leggi anche -> Disastro Genova, decisione importante: l’annuncio del Ministro Toninelli – VIDEO

Disastro Genova: continuano le operazioni di soccorso, sgomberate le case sotto al ponte

Nel corso della nottata i soccorritori hanno continuato a scavare tra le macerie nella speranza di trovare altre persone ancora in vita. Le ricerche della seconda notte sono state, però, infruttuose ed anche nelle prime ore di questa mattina non sono state trovate altre vittime. Il bilancio della strage di Genova rimane dunque quello di ieri, le vittime accertate sono 36, mentre 16 sono i feriti, 9 dei quali sono in codice rosso.

Il vice premier Matteo Salvini ha comunicato nelle scorse ore che le abitazioni che si trovano nei pressi del crollo del ponte non potranno essere recuperate e dovranno essere abbattute. I residenti sono stati evacuati (634 persone) ed hanno per il momento perso la propria casa, il ministro dell’Interno li ha però rassicurati assicurando che verrà loro assegnata una nuova abitazione entro un anno.

Leggi anche -> Genova, viaggio sul ponte Morandi: ecco com’era prima del crollo – VIDEO