CONDIVIDI
(Screenshot Video)

I superstiti alla tragedia del crollo del Ponte Morandi avevano paura e fretta di recuperare le proprie auto, per calmarli si è esposto un agente che ha fatto comprendere loro come in quel momento fosse prioritario proteggere la loro vita.

Paura, confusione e irrazionalità hanno sconvolto i superstiti al crollo del viadotto sul torrente Polcevera. In un video pubblicato sulla pagina Facebook della polizia è possibile vedere una folla di cittadini che si muove inquieta nei pressi del Ponte Morandi e spinge per poter prendere il proprio mezzo e fare ritorno a casa, come se mettere distanza tra loro ed il luogo della tragedia potesse cancellare tutte quelle sensazioni che ingombravano la loro mente. Inutile dire che avvicinarsi al ponte per recuperare l’auto in quel momento sarebbe stato molto pericoloso e che gli agenti presenti sul luogo hanno dovuto bloccare i cittadini facendo capire loro che attendere che la zona fosse messa in sicurezza era l’unica scelta sensata.

Leggi anche -> “Crollo del ponte Morandi? Una favoletta, è impossibile”, le parole poco prima del dramma

Leggi anche -> Ponte crollato a Genova, il figlio di Morandi: “Non è colpa di mio padre, il ponte era perfetto”

Il discorso del poliziotto che ha riportato la calma tra i superstiti del Ponte Morandi

Sotto pressione per la gravità dell’accaduto e per le richieste assillanti dei superstiti, un agente non ha perso la lucidità ed è intervenuto per calmare le persone in preda al panico. Avvicinandosi alla folla smaniosa di allontanarsi dal luogo della tragedia, l’agente ha detto loro: “Calmi, calmi, calmi”, il poliziotto poi invita i presenti alla razionalità: “Cercate di capire, dovete stare calmi è venuto giù il viadotto, il problema delle macchine è marginale”. Quindi spiega loro: “Se noi vi facciamo andare a prendere la macchina e cade un altro pezzo di viadotto la colpa è nostra” ed alla fine aggiunge: “Prenderemo un’auto per volta, ci direte se è la vostra e la porteremo qui, nel frattempo voi dovete stare indietro ed aspettare, aiutateci”.

Leggi anche -> Disastro di Genova, Ponti Pericolanti e Pericolosi in Italia – VIDEO