CONDIVIDI
Luigi Matti Altadonna
Luigi Matti Altadonna

Disastro Genova: Claudia lancia un appello su Facebook e cerca il fratello Luigi Matti Altadonna, l’epilogo è terribile ed è sconvolta.

Come ogni tragedia, anche in quella del crollo del Ponte Morandi si nascondono le storie delle vittime, di chi non c’è più ed è morto in maniera tragica, mentre ad esempio era a Genova per lavoro o in transito verso le mete estive. Tra le persone che hanno perso la vita nel disastro di Genova c’è Luigi Matti Altadonna, 35enne di origini calabresi.

Leggi anche –> “Crollo del ponte Morandi? Una favoletta, è impossibile”, le parole poco prima del dramma

Chi era Luigi Matti Altadonna?

Il giovane stava percorrendo a quell’ora il viadotto a bordo di un furgone e stava lavorando prima della pausa di Ferragosto. Il 35enne, nipote di un volontario della protezione civile, si era trasferito a Genova da Borghetto, ma la sua famiglia era originaria della Calabria. Era stata sua sorella Claudia a lanciare un disperato appello su Facebook, poi la tragica notizia che Luigi era nell’elenco delle vittime.

“L’amministrazione comunale si unisce al dolore di Giovanni, cittadino modello e volontario esemplare della Sezione di Protezione Civile di Borghetto, per la perdita del caro nipote nell’immane tragedia di Genova”, il messaggio di cordoglio del sindaco di Borghetto Santo Spirito, Giancarlo Canepa. Oggi nel comune è stato proclamato il lutto cittadino.

Leggi anche –> Ponte crollato a Genova, le accuse di molti ingegneri: “Disastro annunciato?”