CONDIVIDI
Party Boat (iStock)

Frasi Ferragosto 2018 divertenti, da ridere, poesie e auguri speciali per il 15 agosto.

Ci siamo! Ferragosto 2018 è arrivato e se state cercando delle frasi divertenti o da ridere di Buon Ferragosto 2018 da inviare come sms o su Whatsapp ad amici e parenti siete capitati nel posto giusto. Noi di Viagginews vi abbiamo segnalato il meteo di Ferragosto 2018, suggerito idee di viaggio, vacanze e weekend low cost per il 15 agosto e anche qualche consiglio su cosa fare a Ferragosto 2018 se rimanete in città. Ora è il momento di regalarvi le frasi più belle di Ferragosto 2018 da dedicare a chi volete per ridere insieme o per riflettere! 

Leggi anche:

Frasi spiritose per Ferragosto

  • 50 sfumature di griglia #Ferragosto – Zziagenio78, Twitter
  • “Stasera signore però famo una roba leggera… un brodetto, un brodetto veggetale”. “Sì, però col parmiggiano!” Dal film Pranzo di Ferragosto

Frasi di Ferragosto da inviare per sms

  • Eccoci nella pineta, al crocicchio dove sono i limonari, con i gitanti stesi all’ombra dei pini, le radio accese, i cartocci e le bottiglie di Ferragosto. Alberto Moravia
  • Ma i cittadini italiani non sono da meno. Li ho visti, li ho visti in folla a Ferragosto. Erano l’immagine della frenesia più insolente. Ponevano un tale impegno nel divertirsi a tutti i costi, che parevano in uno stato di «raptus»: era difficile non considerarli colpevolmente incoscienti. Pier Paolo Pasolini
  • Bene, anche Ferragosto è passato, momento liminale, un valico, il vero capodanno laico: Natale ha i regali, i buoni propositi, le riunioni di famiglia, è tutto organizzato; qui siamo in balia di noi stessi, dispersi in località montane marine o lacustri in attesa di tornare al lavoro. Osserviamo la nostra ombra, il nostro lato oscuro, sentiamo che qualcosa è finito e che un’altra stagione ricomincia. Ascoltiamo i gabbiani, le anitre su un lago o fiume, musiche di bar o discoteca, l’altoparlante in spiaggia o i fischi delle marmotte, se siamo in montagna. Carlo Grande

Poesie di Ferragosto 2018

  • Conosco un bambino così povero
    che non ha mai veduto il mare:
    a Ferragosto lo vado a prendere
    in treno a Ostia lo voglio portare.
    “Ecco, guarda, gli dirò
    questo è il mare, pigliane un po’!”
    Col suo secchiello, fra tanta gente,
    potrà rubarne poco o niente:
    ma con gli occhi che sbarrerà
    il mare intero si prenderà.
    Gianni Rodari