CONDIVIDI
Rosy Abate
Una foto dal set di ‘Rosy Abate’ – FOTO: Instagram @rosyabatetv

La fiction Mediaset ‘Rosy Abate’ che parla di una ragazza cresciuta in una famiglia mafiosa era piaciuta a tutti. E l’anno prossimo tornerà su Canale 5.

Dopo aver battuto molti record in termine di audience ed aver riscosso numerosi consensi, era inevitabile assistere ad un suo ritorno nella prossima stagione televisiva. Parliamo di ‘Rosy Abate’, lo spin off di ‘Squadra Antimafia – Palermo Oggi’ che vede come principale protagonista l’attrice Giulia Michelini. Proprio quest’ultima appare sorridente in alcune foto scattate sul set e pubblicate sulla pagina ufficiale Instagram del tanto apprezzato telefilm a tema poliziesco. La stessa ‘Rosy Abate’ Michelini commenta sotto ad uno scatto postato per i fan: “Stiamo lavorando e siamo felici!”. Le riprese sono iniziate già da diversi giorni e la messa in onda è prevista per i primi mesi del 2019 su Canale 5.

Rosy Abate, troupe al lavoro già da metà luglio

L’ultima puntata di ‘Rosy Abate’ venne trasmessa il 10 dicembre del 2017 e superò i 5 milioni di telespettatori. Un risultato strepitoso che attesta la qualità di questa opera televisiva diretta da Beniamino Catena. Il plot principale della serie riguarda Rosy, una ragazza dal carattere forte nata in una famiglia mafiosa di Palermo. Ma nulla si sa sugli argomenti toccati nella seconda stagione, anche se certamente – spoiler alert – si ripartirà sulla figura del piccolo Leonardino. La prima stagione si concludeva proprio con il ritrovamento di suo figlio da parte di Rosy, prima dell’arresto con susseguente separazione dal bambino. Quel che è certo e che la nuova ambientazione in termini temporali vedrà nel frattempo l’andare avanti di 6 anni. Con Leonardino che non sarà più un bambino e con Rosy che dovrà rapportarsi a lui dopo un periodo di assenza forzata così lungo.

Giulia ha un messaggio per voi. #RosyAbate2 #taodue

Un post condiviso da Rosy Abate – la serie (@rosyabatetv) in data: