CONDIVIDI
violenza carnale
Una ragazza di età inferiore ai 18 anni ha denunciato di aver subito violenza carnale

Una minorenne ha denunciato di essere stata aggredita in vacanza da due extracomunitari che avrebbero compiuto violenza carnale su di lei.

Una brutta storia relativa ad un abuso su minore arriva da
Lecce. Solitamente in queste tristi situazioni a volte
incorre un certo legame di parentela o di amicizia tra
vittima ed aguzzini. Ma stavolta il caso di violenza carnale
è diverso e riguarda una adolescente, quindi minorenne, che
ha necessitato di aiuto da parte dei carabinieri. Si tratta
di una turista in vacanza nella città salentina. I militari
l’hanno raggiunta nella pineta di Torre dell’Orso, che si
trova sul bel litorale di Melendugno. La ragazza ha
denunciato di aver subito violenza carnale da parte di due
stranieri, quasi certamente degli extracomunitari. Adesso i
carabinieri hanno aperto una inchiesta ufficiale per cercare
di fare luce sull’accaduto e trovare gli eventuali colpevoli.

Violenza carnale subita da una minorenne in vacanza, si indaga

Le forze dell’ordine hanno raccolto la testimonianza della
vittima e stanno continuando a raccogliere elementi utili
alle indagini. In particolare si sta esaminando la posizione
di alcuni possibili eventuali colpevoli, su tutti quella di
una persona che risulta essere priva di documenti e che si
sarebbe trovata in zona al momento in cui la faccenda
relativa alla ragazza che ha subito violenza carnale si è
consumata. Un’altra vicenda di abuso, questa volta tentata, si era verificato a Milano in una stazione ferroviaria. Nella circostanza un immigrato proveniente dalla Nigeria e privo del permesso di soccorso aveva provato a soggiogare una ragazza di 25 anni. quest’ultima però ha mostrato grande coraggio ed è riuscita a salvarsi spruzzando uno spray urticante negli occhi del suo aggressore.