CONDIVIDI
(Websource)

Un 16enne è morto a causa di una porta a vetri che si è frantumata dopo averla chiusa: un frammento gli ha reciso un’arteria.

A Vigonza, in provincia di Padova, un ragazzo di 16 anni è morto a causa di un incidente avvenuto in casa. Il 16enne aveva chiuso una porta a vetri, forse con troppa veemenza, e questa nel rompersi lo ha ferito irreparabilmente. Un pezzo di vetro, infatti, ha reciso un’arteria del giovane che è stato trasportato in pronto soccorso dove le sue condizioni sono apparse, sin da subito, disperate.

Leggi anche —> Ragazzo morto, schiacciato da una panchina: il commosso ricordo degli amici

16enne muore dopo un incidente in casa: inutili i soccorsi

Quello che sarebbe potuto essere un banale incidente casalingo è invece costato la vita ad un ragazzo di soli 16 anni. Il 16enne aveva, infatti, chiuso con forza la porta della cucina che, essendo una porta a vetri, è andata immediatamente in frantumi. La tragedia è avvenuta all’1 di notte in via Enrico Medi a Vigonza, in provincia di Padova, e si è consumata nel giro di pochissime ore. Il ragazzo, infatti, è stato trafitto da un frammento di vetro alla coscia il quale gli ha reciso l’arteria femorale. Sarebbe bastato che il pezzo di vetro si conficcasse a qualche centimetro di distanza perchè il decesso del giovane fosse evitato. La corsa contro il tempo per raggiungere il pronto soccorso, infatti, non ha dato i frutti sperati perchè, nonostante la famiglia lo abbia accompagnato subito in ospedale, il 16enne aveva già perso moltissimo sangue.

Leggi anche —> Brescia, morto un neonato: ha preso la serratia marcescens

La famiglia, originaria della Repubblica del Camerun e con regolare cittadinanza italiana, nell’arco di poco tempo era già nella struttura ospedaliera ma la gravità della lesione all’arteria femorale ha impedito all’equipe medica di riuscire salvare il ragazzo. Il decesso del giovane è stato dichiarato alle ore 4 del mattino.

Marta Colanera