CONDIVIDI
Luka Modric
Luka Modric (Getty Images)

Giorni bollenti per Luka Modric all’Inter: venerdì il calciatore incontrerà il suo presidente Florentino Perez

Dentro o fuori in 48 ore. Luka Modric ormai ha deciso: vuole l’Inter, vuole lasciare Madrid per trasferirsi a Milano, ma per farlo deve vincere le resistenze del presidente del Real Madrid, Florentino Perez, che per il momento si oppone con fermezza alla prospettiva di un possibile trasferimento. E’ in atto un’opera diplomatica degli agenti del calciatore con la dirigenza merengue per portare Modric all’Inter, in attesa di un confronto con lo stesso Perez che dovrebbe mettere la parola fine al tormentone. Il tutto si deciderà entro venerdì, quindi entro le prossime 48 ore, quando si scioglieranno le riserve e si capirà se il campione croato potrà finalmente raggiungere il suo obiettivo. Secondo quanto riporta la stampa spagnola, Florentino non avrebbe alcuna intenzione di mollare un altro dei suoi fuoriclasse dopo aver ceduto Cristiano Ronaldo alla Juventus, e per questo starebbe alzando un muro invalicabile, con gli animi che si sono ancora più inaspriti per tutto il tormentone mediatico che si è sviluppato attorno alla vicenda. Modric ha una clausola rescissoria di 750 milioni di euro, una cifra che nessuno potrebbe pagare. E Perez, un po’ provocatoriamente, ha detto che se l’Inter lo vuole “deve pagare la clausola”. Un modo come un altro per dire che il calciatore non si muove da Madrid.

Modric all’Inter, le cifre dell’affare: il calciatore spinge per chiudere

Luka Modric
Luka Modric (Getty Images)

Insomma, per Modric all’Inter non è per niente fatta, e salvo un repentino cambio di posizione da parte del presidente del Real rischia di non farsi proprio. Il contratto del calciatore col Real scade nel 2020, e Modric vorrebbe almeno un rinnovo con aumento di stipendio per restare senza mettere il muso. L’Inter offre 4 anni di contratto a 10 milioni netti a stagione, con in più la prospettiva di chiudere la carriera in Cina, per due stagioni, a stipendio perfino raddoppiato. Una proposta che a 33 anni si deve prendere al volo, ma sempre Real Madrid permettendo. E adesso Perez, che ha in mano il pallino del gioco, ha soltanto due strade: cedere Modric all’Inter o rinnovargli il contratto, a cifre che già sono trapelate. Si parla di una proposta meno lunga ma di ben 12 milioni a stagione. Una cifra davvero molto interessante per trattenere il miglior calciatore dell’ultimo Mondiale.