CONDIVIDI
(Websource/Archivio)

Due giovani di 23 e 24 anni sono morti questa notte in un terribile incidente stradale. Ferite altre persone. I carabinieri indagano su quanto successo

Terribile incidente stradale sulla provinciale 663 che collega Faule a Moretta. Tutto è avvenuto intorno alle 4 di questa notte quando due ragazzi di 23 e 24 anni, entrambi di Moretta, sono usciti di strada con l’auto sulla quale viaggiavano finendo la corsa in canale attiguo. Entrambi hanno perso la vita, mentre le altre due persone a bordo, entrambe di 22 anni, sono state ricoverate in ospedale. Uno ha riportato una situazione da codice rosso ed è al Dipartimento di emergenza ed accettazione dell’ospedale Santissima Annunziata di Savigliano. L’altro ragazzo ha riportato ferite più lievi in codice giallo. Al momento sono state rese note solo le iniziali: si tratta di M.G, del 95, che era alla guida del veicolo, e di V.T, del 1994.

Cuneo, incidente devastante: i soccorsi e la terribile scoperta

In queste ore i carabinieri stanno ricostruendo quanto avvenuto. La dinamica dell’incidente non appare ancora chiara, ma ciò che è certo è che non sembrano essere coinvolti altri veicoli. A questo punto l’ipotesi più probabile è che chi portava l’auto abbia perso il controllo dell’auto autonomamente. Sul posto sono intervenute le ambulanze medicalizzate dell’emergenza sanitaria da Saluzzo e Carmagnola, insieme ai Vigili del fuoco di Saluzzo e Racconigi. All’arrivo dei soccorsi e dei vigili del fuoco è subito apparso chiaro che la situazione fosse drammatica. Un giovane è morto sul colpo, l’altro invece è stato sottoposto a lunghi tentativi di rianimazione ma purtroppo non c’è stato nulla da fare. Inoltre tutti e quattro i ragazzi erano rimasti incastrati tra le lamiere dell’abitacolo e si è dovuto lavorare a lungo per riuscire a soccorrerli. I ragazzi sono stati estratti dall’acqua del canale dove l’auto aveva terminato la sua corsa dopo un terribile cappottamento.