CONDIVIDI
(Screenshot Video)

Un video amatoriale mostra un gondoliere che durante un giro turistico in barca si ferma nei pressi di piazza San Marco per redarguire un turista che sta facendo il bagno e spiegargli che al centro della città non è permesso.

Il video comincia con una ripresa dalla distanza su due turisti che, colpiti dal caldo, si rinfrescano con l’acqua dei canali di Venezia, al centro di Piazza San Marco, luogo simbolo della città veneta. Il gondoliere è infastidito dalla mancanza di rispetto delle regole dei turisti, così si avvicina e richiama la loro attenzione: “Buon giorno, sapete che siete in piazza San Marco?”, il turista risponde in francese di non comprendere l’italiano ed il gondoliere dando prova di una minima conoscenza di francese ribadisce il messaggio: “Sapete che siete a Piazza San Marco – ripete in francese – la parte storica, più bella e più importante di Venezia?”. Il turista risponde di si e il gondoliere allora gli dice: “Che cosa fate allora lì? Cosa fate?” e questo dimostrando un pizzico di noncuranza dice: “Fa caldo” suscitando la reazione del gondoliere che risponde: “Per tutti fa caldo e allora?”. A questo punto il gondoliere decide di lasciar perdere e conclude dicendo: “La ringrazio signore, viva la Francia”.

Leggi anche -> Venezia low cost in treno: l’offerta imperdibile

Leggi anche -> Da Venezia a Vienna: viaggio diretto in treno

Il divieto di balneazione a Venezia, il caso dei turisti che si tuffano nei canali

Il divieto di balneazione al centro di Venezia è una misura adottata da tempo per motivi decoro pubblico e negli ultimi anni anche per ragioni di sicurezza (in qualsiasi momento potrebbe passare una barca). Ciò nonostante i turisti che giungono nella città veneta decidono costantemente di non rispettare le regole ed utilizzare canali e ponti come trampolini di lancio per i propri tuffi. Il caso più eclatante si è verificato lo scorso 23 luglio quando un gruppo di giovani turisti si è tuffato in massa da ponte Calatrava. I ragazzi sono stati tutti identificati e riceveranno una pesante ammenda economica, ma in città sono tornate le polemiche sullo scarso controllo dei canali da parte delle forze dell’ordine.

Ecco il video riportato da ‘Il Corriere.it’

Leggi anche -> Guida di Venezia in 1 giorno: le 12 cose da fare e vedere