CONDIVIDI
Casale
(Websource)

Choc a Roma, Sara trovata morta in un casale: mistero sulle cause. 

C’è un grande mistero intorno alla morte di Sara, 39 anni, la donna trovata senza vita in un casale di Acilia (Roma), in un’abitazione non sua. Sara era scomparsa nel nulla lo scorso 28 luglio, parenti ed amici avevano lanciato una ricerca a tutto campo con tanto di appelli fatti tramite i social network. Alla fine l’epilogo che nessuno osava e voleva immaginare, Sara è morta.

In base alle prime ricostruzioni pare che il proprietario del casale l’abbia trovata agonizzante davanti al cancello. Era ancora cosciente e lui l’avrebbe portata all’interno per soccorrerla. Poi ha chiamato il 118, ma quando i medici sono arrivati sul posto la donna era già morta e per lei non hanno potuto fare nulla.

Con sè aveva la sua borsa con i documenti, il portafogli e anche diversi medicinali. L’autopsia già disposta dalla Procura potrà fare chiarezza sulle reali cause della sua morte. Del caso della scomparsa se ne erano occupati anche numerose emittenti televisive, locali e non. Nessuno immaginava che si sarebbe arrivati ad un epilogo simile.

Leggi anche –> Serle, bambina scomparsa: “Mia figlia è stata rapita, non può essere svanita nel nulla”