CONDIVIDI
maltempo
Forte maltempo al Nord-Est, c’è pure una vittima © Getty Images

Il forte maltempo ha causato diversi danni per piogge ed allagamenti in varie zone del Nord-Est. C’è anche una vittima, uccisa da un fulmine.

Il maltempo che si è riversato con particolare violenza in alcune regioni del Settentrione, ed in particolare sul Nord-Est, ha causato forti disagi in più di una circostanza. Purtroppo si registra anche un caso fatale, con un 49enne morto a Livinallongo del Col di Lana, in provincia di Belluno. Ad ucciderlo è stato un fulmine piombato dal cielo all’improvviso e che lo ha folgorato all’istante. Nella rinomata località turistica di Cortina d’Ampezzo invece si fa la conta dei danni a causa degli allagamenti che hanno portato all’esondazione di diversi corsi d’acqua del territorio. Sono numerose le abitazioni invase al piano terra ed al seminterrato dall’acqua, e c’è stato pure iil crollo di un ponte. Tra i comuni più colpiti figurano Revere ed Ostiglia, entrambi in provincia di Mantova. Già nei giorni scorsi il maltempo aveva portato devastazione e grossi disagi.

Maltempo disagi ed anche una vittima nel Nord-Est

Ad accorgersi che qualcosa non andava è stato il fratello della vittima, che ha notato l’assenza dell’uomo e la sparizione della di lui auto. Il Soccorso Alpino di Livinallongo ha fatto partire una battuta di ricerca che si è conclusa con il triste ritrovamento del 49enne e della vettura. I soccorritori si sono avvalsi dell’aiuto di una sua parente, che sapeva i posti isolati frequentati abitualmente dalla vittima. I soccorsi sono giunti in eliambulanza, ma soltanto per constatare la morte dell’uomo, che presentava inequivocabili segni di un contatto con una folgore. La stessa, terribile sorte, è capitata a due uomini a Velletri, l’uno vicino di casa dell’altra. Ma in questo caso non c’entra il maltempo e tutto si è svolto per un incidente in seguito ad un intervento in casa di uno dei due.