CONDIVIDI
Kaos
Kaos (screenshot video)

Si torna a parlare del cane Kaos, l’eroe di Amatrice: non è infarto, ecco cosa l’ha ucciso, arrivano i risultati degli esami finali, la verità.

Nuova e decisiva svolta nel caso del cane Kaos, l’eroe di Amatrice, morto nei giorni scorsi. Sin da subito aveva preso piede la pista dell’avvelenamento, ma poi i primi risultati dell’autopsia avevano smentito le accuse del padrone evidenziando come la causa della morte sia stata un improvviso attacco cardiaco. Kaos – questa era la tesi – era in pratica stato ucciso da un infarto. Ora arrivano i risultati degli esami finali dell’Istituto zooprofilattico sperimentale di Abruzzo-Molise, che invece confermano il primo sospetto.

Leggi anche -> Kaos, il dolore dell’addestratore: “Come lo dico a mia figlia?”

Le cause della morte di Kaos e le parole del suo addestratore

(Facebook)

Kaos sarebbe morto “per avvelenamento da metaldeide, un prodotto chimico usato in agricoltura come lumachicida”. Ovviamente gli esami non possono chiarire se si sia trattato di un’assunzione involontaria o di un avvelenamento doloso. Sarà l’inchiesta in corso a chiarire questo aspetto. Gli esiti degli esami sono stati inviati alla Procura, che indaga sulla morte del cane, che ha commosso l’Italia.

Intanto, nelle scorse ore, il proprietario e addestratore del cane, Fabiano Ettorre, si era lasciato andare a un nuovo sfogo su Facebook: “Piano piano sto tirando fuori tutte le trasmissioni .. articoli.. mi state facendo un processo di cose che neanche io sapevo .. avevo altro a cui pensare… sottrarmi a molteplici giornalisti i quali già avevano messo il pesce (IO) in pasto agli squali ( VOI)…. io non ho mai parlato, detto di quello fatto e non fatto… dove sono riuscito ho smentito, dove meno ho placato.. io mi assume le responsabilità di ciò che dico e cioè di ciò che sentite dalla mia bocca no da ciò che scrivono…. ad oggi mi dissocio da tutto ciò che non è stato detto da me .. e cio che è stato detto da me ha l’audio ha il viso… ora per favore vi chiedo di lasciarmi in pace .. a me morto o no di avvelenamento non cambia nulla … pertanto il risultato dello zooprofilattico poco interessa”.

Leggi anche -> Kaos, il cane eroe ucciso: sarà la piccola Kora a prenderne il posto