CONDIVIDI
Franco Battiato
(DAMIEN MEYER/AFP/Getty Images)

Franco Battiato sarebbe gravemente malato di Alzheimer, lo ha rivelato il cantautore Roberto Ferri, “un lento arrivederci” scrivono alcuni siti.

Una notizia di quelle che gela il mondo della musica sta prendendo corpo in queste ore: Franco Battiato sarebbe gravemente malato di Alzheimer. A dare credito a questa notizia, che nessuno nell’entourage dell’artista catanese sta provvedendo a smentire, è il cantautore bolognese Roberto Ferri, che ha dedicato sul suo profilo Facebook alcuni versi “omaggio all’amico che fu e che non mi riconosce più”.

Franco Battiato: mistero sulle sue reali condizioni di salute

Dopo la bufala sul decesso di Franco Battiato, dunque, arriva ora una notizia che sembra trovare sempre maggiori conferme in queste ore e che sarebbe davvero un brutto colpo per la musica d’autore del nostro Paese. Scrive Roberto Ferri su Facebook: “Ci hai fatto ballare e pensare ed anche ridere e giocare condannando i malvagi ed il male e questa Povera Patria che non vuol morire. Ti sei preso Cura di noi e noi te lo dobbiamo ed è per questo che un messaggio ti mandiamo. Ripetendoti la frase che ci insegnasti ahimè… rimani tranquillo caro che noi avremo Cura di te…”.

Una serie di incidenti avvenuti negli ultimi anni sembrano confermare le precarie condizioni di salute di Franco Battiato: nel novembre del 2017, l’artista è stato costretto ad annullare una serie di live in programma a causa di un incidente domestico, nel quale si fratturò femore e bacino. Due anni prima, l’incidente simile al Teatro Petruzzelli di Bari.

Poco si sa sulle reali condizioni di Franco Battiato, sebbene una cosa è certa: da mesi non si hanno sue notizie e dopo l’uscita pubblica di Roberto Ferri altri stanno confermando che purtroppo le condizioni del cantante sono tutt’altro che buone. I fans dell’autore di bravi come ‘Povera Patria’ e ‘La Cura’ non si danno pace e in queste ore attaccano il cantautore bolognese che ha fatto queste rivelazioni. Ma un’ulteriore conferma arriva anche da alcuni quotidiani locali, che spiegano come il fratello, Michele Battiato, sia tornato in Sicilia ormai da mesi proprio per stare vicino all’artista 73enne. “Un lento arrivederci”, è uno dei titoli dedicati in queste ore a un grande artista che ha lasciato un’impronta indelebile nella storia della musica italiana.