CONDIVIDI


Sara, 13 anni: dopo un anno di battaglia muore sconfitta dal tumore osseo. Muore Sara Rodighiero, giovane pallavolista stroncata da una grave forma di tumore dell’osso. Il cordoglio di tutta la sua famiglia e della sua squadra Società sportiva Real Padova Asd settore Pallavolo.

La piccola Sara muore sconfitta dal tumore osseo

Era un’atleta Sara, una pallavolista, ed aveva solo 13 anni. A causa di un tumore dell’osso si è stroncata in brevissimo tempo la sua giovane vita. Un viso dolcissimo e due occhi scuri incorniciavano una vita che voleva solo continuare a crescere. Eppure Sara Rodighiero, 13 anni, non ce l’ha fatta e la guerra contro il suo tumore non è riuscita a vincerla.
Dopo aver combattuto per un anno con tenacia contro la sua malattia maligna, Sara si è spenta a Padova. Il tumore che la affliggeva era troppo aggressivo per riuscire a sconfiggerlo.

Tutto il dolore della famiglia e della squadra di pallavolo di Sara

Il drammatico annuncio del suo decesso è stato affidando ai social network dalla Società sportiva Real Padova Asd settore Pallavolo che con queste parole ha dato l’ultimo commiato alla sua bella e brava giocatrice: “Giovedì sera ci ha lasciati Sara Rodighiero, atleta della nostra squadra under 13 femminile di pallavolo. Purtroppo ha perso la partita contro la malattia che l’aveva colpita la scorsa estate”.
E’ stato un osteosarcoma, tumore maligno che colpisce soprattutto i ragazzini adolescenti, ad uccidere Sara. Lei era stata colpita in modo davvero aggressivo da questa malattia. Era la Clinica di oncoematologia pediatrica dell’Azienda ospedaliera padovana che aveva in cura Sara da un anno, ma nessuno dei vari tentativi di salvarla non si è rivelato vano.
La piccola lascia i suoi genitori, il fratello Luca e la sorella Lucia nel più grande cordoglio. Proprio questi ultimi hanno voluto ricordarla così: “Dal 26 luglio splende una nuova stella nel cielo, la sua vita resterà sempre dentro di noi e ci accompagnerà”.
BC