CONDIVIDI

Una donna di 27 anni è stata ricoverata in rianimazione a causa di un morso di una vipera sulla caviglia

Attimi di terrore presso il rifugio Flora Alpina, situato nel comune di Falcade in provincia di Belluno. Una donna 27enne, A.C., è stata ricoverata in Rianimazione dopo essere stata morsa ad una caviglia da una vipera. La donna, proveniente da Zero Branco in provincia di Treviso, stava camminando nell’erba quando ha subito il repentino attacco del serpente. Il fatto è avvenuto domenica pomeriggio durante un’escursione nei pressi del rifugio Flora Alpina a circa 1800 metri di quota. La 27enne, dolorante e spaventata, è riuscita a tornare al rifugio, con l’aiuto degli altri escursionisti che erano con lei, e a dare l’allarme al 118. La ragazza è stata trasportata dall’elicottero del Suem presso l’ospedale di Belluno dove si trova attualmente ricoverata, presso il reparto di rianimazione. Non è fortunatamente in pericolo di vita. Si tratta del primo caso di questa stagione nell’ambito della provincia di Belluno.

Morso vipera, cosa fare

Cosa bisogna fare in caso di morso da vipera? Bisogna lavare la zona del morso, disinfettarla, bloccare l’arto come se fosse fratturato evitando di muoversi troppo e recarsi immediatamente al pronto soccorso più vicino. Normalmente per tenere sotto controllo gli effetti del veleno sono sufficienti dei farmaci classici, come cortisone, antibiotici e anticoagulanti nel caso di pazienti anziani, i soggetti più a rischio.