CONDIVIDI
Maurizio Costanzo (Photo by Elisabetta A. Villa/Getty Images)

Maurizio Costanzo sta per festeggiare 80 anni e svela quali sono le bufale raccontate negli anni sul suo conto e quali i nemici che ha “conservato” nel tempo.

Maurizio Costanzo sta per compiere 80 anni, il prossimo 28 agosto, ma nonostante la sua età avanzi il presentatore non accenna a diminuire gli impegni quotidiani diviso com’è fra giornali, televisione e le sue occupazioni cinematografiche e teatrali da ormai 63 anni. Il conduttore del Maurizio Costanzo Show racconta quanto siano stati importanti i suoi nemici per mantenerlo ‘vivo’ durante la sua lunga carriera e la spinta propulsiva che il confronto con i rivali ha scaturito. “I nemici bisogna conservarseli per la vecchiaia” cita Maurizio Costanzo, un consiglio formulato ad hoc per lui dall’amico giornalista Enzo Biagi. E il presentatore racconta con quanta dedizione abbia seguito il consiglio durante tutta la sua carriera.

Leggi anche —> Maurizio Costanzo parla di Corona e lo descrive come “una persona che fa del male”

Conservare i nemici ed andarsene con la mano nella mano di Maria De Filippi: i desideri di Maurizio Costanzo

Maurizio Costanzo al consiglio del giornalista Enzo Biagi capisce che quando smetterà di avere nemici smetterà di esistere, almeno dal punto di vista lavorativo. Eppure alcune inimicizie gli dispiacciono più di altre come, per esempio, quella con il “Molleggiato”. Secondo il presentatore Adriano Celentano si offese quando definì “qualunquista” una delle sue opinioni, come di prassi per il cantante, sopra le righe.

“Non ho più rapporti con Adriano Celentano, che si offese quando definii qualunquista una delle sue uscite, né con Nanni Moretti, che si stupiva fossi un simbolo della lotta alla mafia. Per il Molleggiato mi dispiace; per Moretti non me ne frega niente”. Diversi i livelli di ‘rimpianto’ nell’aver perso i contatti come diverso è il rapporto con i nemici di sempre, i più acerrimi per Costanzo: Aldo Grasso e Pippo Baudo.

Leggi anche —> Nadia Toffa al Maurizio Costanzo Show: “Non sono ancora guarita”

“Col critico tv Aldo Grasso non ho mai chiuso i miei conti. Ne mai lo farò: se ne faccia una ragione. Anche con Pippo Baudo per anni ci siamo stati cordialmente sulle scatole. Ma la vecchiaia aggiusta tutto. Anzi, oggi vorremmo fare insieme un programma: I videosauri. Io e lui su un divano, a commentare la tv di oggi“. Maurizio Costanzo nella sua lunga carriera è stato inoltre al centro del ‘ciclone del gossip’ più volte, come lui stesso ricorda: “Quando Buona Domenica era al top del successo dissero che Fiorello era il mio amante. E perfino che mi concedevo un ménage à trois: io, Maria e Paola Barale. Figuriamoci”. Ma la cosa più bella che il presentatore dice è il suo desiderio ultimo, e dunque il più vero: “Spero di andarmene con la sua mano nella mia”, riferendosi alla moglie Maria De Filippi.

Marta Colanera